Scienziati russi e sudcoreani hanno firmato un accordo per la ricerca congiunta per ricreare un mammut lanoso

Gli scienziati russi e sudcoreani hanno firmato un accordo per la ricerca congiunta  che mira a ricreare un mammut lanoso, un animale che è vissuto sulla terra circa 10.000 anni fa.

Arginare gli scienziati cellulari stanno impostando i propri occhi sul estinti mammut lanoso

L'immagine mostra gigantesche sculture in bronzo di mammut nella città siberiana di Khanty-Mansiysk. Gli scienziati russi e sudcoreani hanno firmato un accordo per la ricerca congiunta che mira a ricreare un mammut lanoso, un animale che è vissuto sulla terra circa 10.000 anni fa.

Loading...

L’accordo è stato firmato martedi da Vasily Vasiliev, vice rettore del Nord-Est Università Federale della Repubblica Sakha, e controverso pioniere della clonazione Hwang Woo-Suk della Corea del Sud Sooam Biotech Research Foundation.

hwan era considerato un eroe nazionale nella ricerca sulla creazione delle cellule staminali fino a quando nel 2066 le sue ricerche sono state falsificate
Ma la sua opera nella creazione di Snuppy, primo cane clonato al mondo, nel 2005, è stata verificata da esperti

Gli scienziati delle cellula staminali ora stanno fissando la loro attenzione sul mammut lanoso estinto,dopo che il riscaldamento globale ha sciolto lo strato di ghiaccio permanente della Siberia ed ha scoperto il resti dell’animale.

Hwang era un eroe nazionale fino a qualche delle sue ricerche sulle cellule staminali umane è stato trovato sono state falsificate

Scienziato sudcoreano Hwang Woo-Suk (L) e Vasily Vasiliev (R), vice direttore del Nord-Est Università Federale di Russia Sakha Repubblica, accordi di scambio nel corso di una cerimonia della firma alla ricerca congiunta presso l'ufficio di Hwang a Seoul. L'accordo di collaborazione di ricerca aiuteranno gli scienziati russi e Sud Corea per ricreare un mammut lanoso che è vissuto sulla terra circa 10.000 anni fa.

Sooam ha spiegato che avrebbe lanciato la ricerca da quest’anno se l’università russa è in grado di spedire i resti. L’Istituto Beijing Genomics prenderà anche parte al progetto.

La fondazione della Corea del Sud ha detto che avrebbe trasferito la tecnologia per l’università russa, che è già stata coinvolto in una ricerca comune con  per far tornare un mammut alla vita.

Sooam, Hwang In-Sung, AFP  un altro ricercatore ha spiegato la missione più difficile è ripristinare “cellule di mammut. I suoi colleghi si assocerebbero a scienziati russi nel tentare di trovare tessuto ben conservato con un gene indenne.

Sostituendo i nuclei di cellule  da un elefante con quelli ricavati dal mammut di  , gli embrioni con il DNA di mammut potrebbero essere prodotti e piantati nel ventre di elefanti.

Sooam userà un elefante indiano per il suo trasferimento di nucleo di cellule somatiche. Le cellule somatiche sono cellule di corpo, come quelle di organi interni, pelle, ossa e sangue.

“Questo sarà un lavoro davvero difficile, ma crediamo che sia possibile perché il nostro istituto è bravo a nella clonazione di animali,” Hwang In-Sung ha detto.

Nella Corea del Sud gli esperti hanno già clonato animali tra cui una mucca, un gatto, i cani, un maiale e un lupo.

Lo scorso ottobre Hwang Woo-Suk ha presentato otto coyote clonati in un progetto sponsorizzato da un governo provinciale.

(C) 2012 AFP

Fonte:http://www.physorg.com/news/2012-03-skorean-russian-scientists-clone-mammoth.html

Ricordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

ecco il link della pagina:

https://www.facebook.com/pages/Pianeta-blu/190882504295322

Loading...