Questo caso mostra perché dovresti smettere di usare i bastoncini di cotone per pulire l’orecchio

Questo spaventoso caso medico ti darà un’ottima ragione per non usare i bastoncini di cotone per pulire l’orecchio: a causa di un pezzo depositato nell’orecchio, un uomo ha acquisito un’infezione così pericolosa che gli ha causato seri problemi neurologici.

Secondo gli scienziati, la pulizia interna delle orecchie non è necessaria e l’uso di cotton fioc può comportare diversi problemi.

Loading...

“L’uso di tamponi di cotone all’interno delle orecchie è comune ed è noto da tempo per causare varie complicazioni, tra cui traumi, perforazione della membrana timpanica, infezione e ritenzione del tampone”, hanno affermato i dottori Alexander Charlton, Noor Janjua e Darius Rejali , dall’ospedale universitario di Coventry (Regno Unito) .

Pseudomonas aeruginosa

Il 31enne è arrivato al pronto soccorso dell’ospedale in ambulanza dopo essere svenuto. Poi ha avuto convulsioni. Gli esami fisici hanno dimostrato che era confuso e assonnato.

Preoccupati, i medici eseguirono una TAC del cranio del paziente, scoprendo ascessi pieni di pus nei tessuti attorno al cervello, nonché una sorta di “scarico” che gli usciva da una delle orecchie.

Questa scarica ha rivelato il colpevole delle condizioni del paziente: un’infezione causata dal batterio Pseudomonas aeruginosa .

Gli operatori sanitari ritengono che P. aeruginosa abbia portato allo sviluppo di una condizione chiamata otite esterna maligna (o otite esterna necrotizzante), che colpisce il tessuto del condotto uditivo esterno negli uomini.

Tamponi

Più tardi, il paziente disse ai medici che aveva avuto mal di testa e nausea per diversi giorni, oltre a una difficoltà nel ricordare i nomi.

Inoltre, ha ammesso di aver provato dolore occasionale e perdita dell’udito nell’orecchio sinistro negli ultimi cinque anni.

Un esame fisico ha trovato un pezzo di batuffolo di cotone attaccato alla testa dell’uomo per chissà quanto tempo – probabilmente anni, se i primi sintomi sono indicativi.

Questo pezzo di cotone era probabilmente responsabile dello sviluppo dell’infezione. Mentre corpi estranei alloggiati nel condotto uditivo rappresentano un comune fattore di rischio per l’otite esterna (chiamata anche “orecchio del nuotatore”), non è mai stato documentato nel caso dell’otite esterna maligna.

Trattamento

I medici sono stati in grado di rimuovere il batuffolo di cotone dall’orecchio dell’uomo e, dopo otto settimane di trattamento antibiotico aggressivo, l’infezione è stata curata.

Fortunatamente, tutti i problemi neurologici del paziente sono scomparsi.

“Dopo aver completato il suo ciclo di antibiotici, il paziente è rimasto sistematicamente bene, senza deficit neurologico e senza sintomi residui nell’orecchio. Ancora più importante, non sta più usando un batuffolo di cotone per pulire le orecchie “, hanno concluso i medici.

Un articolo con i risultati è stato pubblicato sulla rivista scientifica BMJ Case Reports . [ ScienceAlert ]

Fonte: hypescience.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...