La nave dell’età del bronzo trovata nel Mediterraneo è il naufragio più antico del mondo!

Gli archeologi hanno annunciato la scoperta di un naufragio carico di lingotti di rame nel Mar Egeo che risale a 3.600 anni fa, il che lo ha reso il più antico naufragio mai ritrovato. È la scoperta più importante nell’archeologia subacquea almeno nell’ultimo decennio.

Secondo l’ agenzia Anadolu, la scoperta è stata fatta da un gruppo di esperti del Centro di ricerca subacquea della Akdeniz University (UA) in Turchia.

Il relitto è stato trovato a 50 m sott’acqua al largo della costa occidentale di Antalya, un noto centro turistico. Il relitto è lungo più di  15 metri ed è fatto di legno. Nonostante la sua età, gran parte della nave è ancora intatta e porta ancora il suo prezioso carico.

Loading...

Un carico di rame

Un team di esperti subacquei è stato assemblato e ha studiato il relitto utilizzando la più recente tecnologia. Hanno trovato un enorme carico di lingotti di rame che pesa 1,5 tonnellate. Secondo 9 notizie , la nave stava “portando i primi prodotti industriali nel mondo”. Il rame era molto apprezzato nell’età del bronzo e veniva usato per fabbricare armi, gioielli, utensili e molti altri beni di valore.

I subacquei e i ricercatori hanno identificato il carico conducendo “scansioni tridimensionali del naufragio tramite sondaggi sonar, mosaico fotografico e foto-scansione” secondo il Daily Sabah.

I lingotti sono stati rimossi dal sito ed esaminati dal team e questi hanno permesso di datare il relitto.

Un’indagine preliminare, condotta da esperti turchi e internazionali, ha stabilito che la barca risale al 1600 aC circa. Il Daily Mirror cita l’archeologo Hakan Oniz che afferma che “dalla tipologia dei lingotti, abbiamo determinato che il naufragio era una delle navi mercantili del 16 ° secolo aC”. Altri test come la datazione al carbonio possono anche essere effettuati in futuro per confermare la datazione.

Il più antico naufragio mai trovato

Se la datazione è confermata, allora il naufragio appena scoperto sarà la più antica nave affondata che sia mai stata trovata, 1200 anni più antica della nave mercantile greca trovata sulla costa del Mar Nero in Bulgaria l’anno scorso, che era stata descritta come  il più antico naufragio intatto.

È anche secoli più vecchio del naufragio di Uluburun , che risale al 1400 aC circa, e non è intatto, ma era il più antico che fosse stato trovato prima di questa nuova scoperta. Questa nave affondata è stata trovata anche al largo della costa della Turchia e molti manufatti del relitto sono esposti in un museo di Bodrum.

Tempeste improvvise non sono rare nell’Egeo e molte navi giacciono sommerse sul fondo del mare. Ciò rende le acque al largo della costa turca così ricche di siti archeologici e tesori subacquei. Ci sono circa 167 siti sottomarini al largo della costa occidentale della Turchia.

Imaging di ROV che visitano il precedente più antico naufragio intatto noto, trovato nella parte inferiore del Mar Nero.  Fonte: mappa del Mar Nero / spedizioni EEF

Imaging di ROV che visitano il precedente più antico naufragio intatto noto, trovato nella parte inferiore del Mar Nero. Fonte: mappa del Mar Nero / spedizioni EEF

Affondato in una tempesta

Sembra probabile che la nave mercantile sia affondata in una tempesta e mentre trasportava rame da Cipro, che era un produttore molto importante di minerale  nell’età del bronzo. Si ipotizza che la nave sia  affondata verso una destinazione non identificata sulla costa della Turchia. C’è anche una teoria che poteva essere in rotta  per l’isola di Creta, che era la casa della grande civiltà minoica .

La posizione esatta della nave sommersa non è stata ancora rivelata a causa dei timori che potesse essere saccheggiata. È stato annunciato un piano quinquennale per scavare e preservare il sito e sono previste ulteriori scoperte sul sito. Si spera che tutti gli artefatti trovati saranno esposti in un nuovo museo pianificato.

Il governatore locale ha paragonato il relitto al sito di “Gobekli Tepe”, che sta cambiando la nostra comprensione di come si sono evolute le società. Qui il tempio più antico trovato fornisce indizi su come si sono evolute le società in anticipo e sul ruolo della religione. Il relitto potrebbe fornire nuove intuizioni sull’età del bronzo, in particolare sul commercio e le relazioni internazionali.

Immagine in alto: il naufragio di 3.600 anni ritrovato nel Mar Egeo. Credito: Agenzia Anadolu

Di Ed Whelan

Fonte:www.ancient-origins.net

 

Fonte: www.ancient-origins.net

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...