loading...

Asteroide di 10 megatoni fu probabilmente la causa della distruzione di Sodoma e Gomorra

Secondo uno studio della Trinity Southwest University (USA), un asteroide esploso nell’aria potrebbe aver distrutto la città di Tall el-Hammam nell’età del bronzo, 3.700 anni fa.

Alcuni studiosi considerano Tall el-Hammam – che si trova nella regione del Medio Ghor della Valle del Giordano – un sito plausibile per la città biblica di Sodoma.

Prova di esplosione

Secondo la Bibbia cristiana, le città di Sodoma e Gomorra furono distrutte da Dio per il loro comportamento peccaminoso.

Gli scavi e la datazione al radiocarbonio di Tall el Hammam suggeriscono che la maggior parte dei suoi muri di mattoni di argilla scomparvero circa 3.700 anni fa, il che corrisponderebbe alla cronologia biblica.

Si ritiene che diversi siti del Medio Ghor siano stati abitati per 2.500 anni o più prima del presunto impatto.

Distruzione

Il team, guidato dall’archeologa Phillip Silvia, ha scavato l’area per oltre un decennio.

Silvia sottolinea che i campioni di suolo e di cenere raccolti a Tall el-Hammam “contengono prove di distruzione del suolo e contaminazione del sottosuolo con sali del Mar Morto che avrebbero impedito la coltivazione delle piantagioni per molti secoli dopo l’evento.”

La presunta esplosione, chiamata “Evento Kikkar 3.7KYrBP”, ha probabilmente rilasciato 10 megatoni di energia nell’aria in un’area a 25 chilometri a nord del Mar Morto nell’attuale Giordania.

Ciò significa che non solo ha eliminato il 100% delle città e dei villaggi dell’età del bronzo in quel raggio, ma ha anche distrutto il terreno agricolo dei campi un tempo fertili. Gli scienziati sospettano che le persone siano tornate nella regione solo tra 600 e 700 anni dopo. [ NewsWeek , express ]

Fonte:hypescience.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

 

loading...