Disabile cerca di salire sul bus ma nessuno lo fa entrare: l’autista caccia tutti e porta solo lui

A Parigi nessuno ha voluto far salire su un bus di linea un uomo sulla sedia a rotelle. Per tutta risposta, l’autista ha fermato il mezzo e fatto entrare solo lui, invitando gli altri passeggeri a scendere: “Ero con mio fratello e il conducente è stato molto gentile. Ci ha detto che tutti potrebbero aver bisogno di una carrozzina e ci ha fatto salire, lasciando a terra gli altri”.

n uomo, diversamente abile e a bordo della sua sedia a rotelle, ha cercato di salire su un autobus di linea, ma nessuno dei passeggeri lo ha fatto entrare. Per fortuna, il conducente del mezzo, arrivato in prossimità di una fermata, ha fatto scendere tutti una volta accortosi di quello che stava accadendo, facendo restare soltanto lui e trasportandolo fino a destinazione. È accaduto a Parigi, e più precisamente a Clichy, nel 17° arrondissement, il 18 ottobre scorso. La vicenda, riportata sui social network, è diventata immediatamente virale. In particolare, a condividere la foto dell’uomo è stata l’associazione “Accesible pour tous“, che si occupa di garantire ai disabili una vita il più possibile senza ostacoli.

 

“Dopo che nessuno ha fatto salire l’uomo, l’autista ha gridato ‘Scendete tutti’, poi rivolgendosi all’uomo ha detto ‘Lei può salire, gli altri si mettano dietro‘” recita il post, condiviso migliaia di volte. Il protagonista della vicenda, che è voluto rimanere anonimo, ha poi raccontato alla stampa locale che stava aspettando il bus alla fermata insieme al fratello quando è cominciato il suo incubo. “Nessuno voleva spostarsi per farmi salire, nonostante il mezzo fosse abilitato per il trasporto dei disabili”, ha sottolineato. Il conducente dell’autobus, racconta sempre l’uomo, si è poi avvicinato a lui e a suo fratello dicendo che “tutti un giorno potrebbero aver bisogno di una carrozzina e ci ha fatto salire, lasciando a terra gli altri”.

Loading...

Ida Artiaco

Fonte: www.fanpage.it 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...