Dolori per le Streghe – L’ albero di sorbo volante

Perché certe piante erano fatte crescere ed evolvere per sola riverenza all’ interno della coscienza collettiva di varie popolazioni da culture diverse? Questa elevazione da un uso puramente fisico a quello verso il regno del sacro è evidente in molteplici culture. Il fiore di loto è stato usato come un simbolo della fonte di Brahma, che sorse dall’ ombelico di Vishnu, dopo che la sacra parola Ohm venne pronunciata durante storia della creazione dell’induismo. La quercia è stata associata a Thor, come venne descritta nei racconti norreni tramandati. La quercia era anche ritenuta sacra dai Druidi. Questo è evidente nelle leggende dei sacrifici di tori bianchi condotti sotto gli espansivi rami di esemplari di querce molto anziane. Questa elevazione è verificata anche per quella che forse è una pianta meno nota, il sorbo degli uccellatori, che è stato anche riferito essere stato associato con i Druidi e gli abitanti del nord; così come la leggenda greca di Ebe.

Molte piante e gli alberi sono stati elevati al regno del sacro, come il fiore di loto in Induismo.  La dea indù Lakshmi possesso & amp;  in piedi su un loto, dipinto Raja Ravi Varma.

Molte piante e alberi sono stati elevati al regno del sacro, come il fiore di loto in Induismo. La dea indù Lakshmi ; in piedi su un loto, dipinto Raja Ravi Varma.(Di pubblico dominio).

Qualità del Sorbo

Quali qualità o caratteristica elevava questo albero nella mente delle persone? Il sorbo (Sorbus aucuparia), noto anche come frassino europeo di montagna, albero della strega o legno della strega, è stato usato per fare marmellate, vini e birre. Può crescere fino a 15 m (49 piedi) di altezza e vivere fino a 200 anni. I cibi sopra descritti sono realizzati specificatamente con le acidule bacche rosse, segnalate per essere ad alto contenuto di vitamina C e di altri composti benefici.

Loading...
Le bacche rosse crostata dell'albero Rowan

Le bacche rosse crostata dell’albero Rowan (dominio pubblico)

Rituali del sorbo

Questa particolare specie è stato riferita avere anche altre qualità che risultano in una elevazione  rispetto all’ uso quotidiano. E’ stato riportato che venivano utilizzati per l’ intaglio di rune su doghe dai danesi. E’ stato anche riferito venisse utilizzata per scongiurare gli effetti della stregoneria e altre influenze nefaste ed eteree. Nei fatti, è stato detto che tanta reverenza venne mostrata a questo albero tanto che fosse un tabù utilizzarlo per scopi diversi che non fossero quelli ritualistici. Inoltre, alcuni sostenevano si credesse che quando avveniva la raccolta del legno non dovesse essere usato un coltello oppure una lama. Ci sono anche alcune leggende sul fatto che il legno dovrebbe essere raccolto solo in giorni specifici per massimizzarne gli effetti; ne riparleremo più avanti. L’uso del sorbo è stato segnalato come strumento di protezione per proteggere il bestiame nel “Ramo d’ Oro” di James Frazer.

 

La gente credeva che in quella sera e in quella notte (quella di Beltane, 1 maggio ndtr) le streghe fossero fuori e occupate a lanciare incantesimi sui bovini e rubarne il latte. Per contrastare le loro macchinazioni, pezzi di sorbo selvatico e caprifoglio, ma soprattutto il sorbo selvatico erano collocati sopra le porte delle stalle, e fuochi erano accesi da ogni agricoltore e affittuario.

Legno di sorbo sono stati utilizzati per la scultura doghe rune e per i rituali.

Legno di sorbo è stato utilizzato per la scultura doghe e per i rituali.da debs-eye / flickr.

Due metodi di protezione aggiuntivi sono stati suggeriti da altre fonti. La pratica di apporre due rametti di legno di sorbo insieme con una cordicella rossa a forma di croce è’ stato riportata come pratica comune in alcune parti della Scozia. Questo incantesimo sarebbe stato poi consumato o contenuto in una tasca. Questo veniva utilizzato in combinazione con una canzone che accompagnava l’ incantesimo per facilitare la protezione da magie e altre influenze di stregoneria. E’ stato riportato che altri credessero che una verga composto da legno di sorbo proteggesse gli spiriti della foresta dal viandante della foresta.

Un Rowan albero croce originario della Scozia, donata al museo nel 1893 ma risalente molto prima.

Una  croce originario della Scozia, donata al museo nel 1893 ma risalente molto prima.Credito: The Pitt Rivers Museum di Oxford.

Bacche di sorbo e Pentagrammi

Potrebbero le caratteristiche fisiche esser sufficienti per favorire queste credenze? Alcuni hanno detto che, poiché le estremità delle bacche sembrano essere a forma di pentagramma, questa  fosse probabilmente la ragione per la connessione con la sua capacità protettiva. L’antico simbolo del pentagramma si può trovare nell’iconografia di diverse civiltà; alcune di esse potrebbero non essere state collegate da rotte commerciali o influenzate da invasioni o altre modalità di trasferimento del sapere. E’ stato osservato in culture di tutti i continenti abitabili. E’ comunemente noto per essere usato nella Wicca come mezzo di protezione durante alcune operazioni magiche. Forse i rituali dei Druidi che qualcuno ha fortemente speculato essere la fonte di alcune moderne pratiche Wiccan. I Druidi sono anche riportati aver utilizzato le bacche per certi rituali lunari fornendo il canale per il collegamento tra il sorbo degli uccellatori e la protezione di chi lo indossa dalle forze surrettizie.

Le marcature nelle bacche di sorbo sono paragonati a un pentagramma, un famoso simbolo di protezione.  Pentagram scolpito in un albero da Stuart Anthony

Le marcature nelle bacche di sorbo sono paragonate a un pentagramma, un famoso simbolo di protezione. Pentagram scolpito in un albero da Stuart Anthony (flickr)

Alberi di sorbo volanti

Le bacche del sorbo sono anche di un rosso vivace, un colore spesso associato alla protezione. Il colore rosso è stato associato con il sangue, che a sua volta è stata associata con la forza di vita. Questo può essere aggiunto anche al collegamento con il sorbo e alla sua protezione. Il potere del sorbo degli uccellatori per la protezione è stato ritenuto esser amplificato quando l’albero non è radicato nella terra. Questa manifestazione è conosciuta come  sorbo volante. La convinzione che la separazione di una pianta dalla terra aumenti le qualità eteree che possiede è visto anche nella riverenza mostrata al vischio.

“Ancora una volta, l’idea che il vischio deve il suo carattere mistico in parte al non crescere sulla terra è confermato dalla superstizione parallela verso il frassino di montagna o il sorbo degli uccellatori. Nello Jutland un sorbo che si trova a crescere nella parte superiore di un altro albero è stimato “estremamente efficace contro la stregoneria: dal momento che non crescono sulla terra le streghe non hanno alcun potere su di essa; se è voluto il suo pieno effetto deve essere tagliato nel giorno dell’Ascensione”.”

 

Oltre la protezione, il sorbo volante è stato considerato permettere un altro uso. Alcuni sostengono che questi luoghi segnano portali verso domini eterei. Questo potrebbe spiegare perché alcuni hanno ritenuto essere particolarmente potente quando piantato accanto a cerchi di pietre. Ci sono vari altri usi e credenze circa l’ avere un albero di sorbo in prossimità di abitazioni.

Foto di presentazione: principale: Albero di sorba, Glen Loyne, Inverness-shire(Geograph.co.uk, licenza CC). Inserto: Celtic Rowan Tree fata da Mickie Mueller (Deviantart,licenza ).

Traduzione a cura di Giuliano Monteleone

Di James Barr

 

Fonte:http://www.ancient-origins.net/myths-legends/woe-witches-elevated-flying-rowan-tree-004552

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

 Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

 Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.