Gli archeologi trovano un pittogramma di 12.000 anni a Gobeklitepe

Gli scavi in corso condotti presso l’antica città di Göbeklitepe in Turchia hanno portato alla scoperta di un antico pittogramma su un obelisco ,i ricercatori dicono che potrebbe essere il primo pittogramma conosciuto mai scoperto.

Un pittogramma è un’immagine che veicola il significato attraverso la sua somiglianza con un oggetto fisico. Tali immagini più comunemente si trovano in scrittura pittografica, come geroglifici o altri caratteri usati da antiche civiltà dei Sumeri e cinesi. Alcune culture non letterate in alcune parti dell’Africa, del Sud America e Oceania li usano ancora.

“La scena sull’obelisco rinvenuto a Göbeklitepe potrebbe essere interpretato come il primo pittogramma perché raffigura un evento tematico” ha spiegato il direttore del Museo Şanlıurfa, Müslüm Ercan, al Hurriyet Daily News . Ercan sta conducendo gli scavi a Göbeklitepe. “Raffigura una testa umana in un’ala di un avvoltoio e un corpo umano senza testa sotto la stele. Ci sono varie figure come gru e scorpioni attorno a questa figura. Questa è la rappresentazione di un momento; potrebbe essere il primo esempio di pittogramma. Non sono numeri casuali. Vediamo questo tipo di  rappresentazioni sui muri del 6,000-5,000 aC a Çatalhöyük [nell’odierna Turchia occidentale]. “

Loading...
Il 'Vulture-Stone'.

Il ‘Vulture-Stone’. Credit: Alistair Coombs

I manufatti rinvenuti nell’antica città hanno fornito informazioni su antiche tradizioni funerarie nella zona in cui i corpi sono stati lasciati a cielo aperto per i rapaci, come gli avvoltoi.Secondo il signor Ercan, questo ha permesso all’anima del defunto di  effettuare il passaggio verso il cielo. E ‘stato chiamata “la sepoltura nel cielo” ed è stata raffigurato su obelischi a Göbeklitepe. Questi rituali sono stati condotti in giro per la città circa 12.000 anni fa.
Molti degli oggetti rinvenuti sul sito non sono stati visti prima in nessun’altra parte del mondo e, quindi, sono i primi nel loro genere da scoprire.

Göbeklitepe si trova sulla sommità di una collina a circa 15 chilometri da Sanliurfa in Turchia sud-orientale. La città può essere fatta risalire al 10.000 aC e consiste in una serie di strutture di forma circolare e ovali che sono stati prima scavata dal professor Klaus Schmidt sostenuto dall’Istituto Archeologico Germanico. Schmidt  ha sentito parlare dei racconti di altre precedenti visite di antropologi dell’Università di Chicago e Università di Istanbul nel 1960.Entrambe le istituzioni hanno ignorato il sito, credendo che fosse niente di più che un cimitero medievale.

Artefatti trovati sul sito indicano che la città era destinata all’uso rituale e non come un dominio per l’occupazione umana. Ognuna delle 20 strutture è costituita da una cinta di mura che circondano due pilastri monumentali a forma di T tra 3 metri e i 6 metri di altezza e un  peso compreso tra le 40 e 60 tonnellate.

Enorme pilastri a forma di T a Göbeklitepe.

Enorme pilastri a forma di T a Göbeklitepe. Credit: Alistair Coombs

Gli archeologi ritengono che questi pilastri sono rappresentazioni stilizzate di esseri umani a causa delle appendici umane scolpite nella pietra. Queste immagini sono accompagnate da quelle di animali tra cui volpi, serpenti, cinghiali, gru e anatre.

Gli archeologi ritengono che Göbeklitepe è stata utilizzata come centro religioso.Il lavoro del geo-radar ha rivelato la prova di 23 strutture templari nella zona. Due degli  obelischi nella città sono stati costruiti in forma di una lettera T e sono disposti uno di fronte all’altro in un cerchio di piccoli obelischi rotondi.

Ercan ha detto che il museo a Sanliurfa contiene una piccola scultura di un maiale che è stato scoperto di fronte alle stele centrale nel tempio ‘C’ a Göbeklitepe. Tali statue possono aver rappresentato esseri sacri.

Lavori di un infrastruttura di base di un tetto per coprire il sito e contribuire a preservare le strutture e manufatti è appena stata completata, pronta per la costruzione del tetto stesso. Si tratta di un progetto dell’Unione europea e gli archeologi mirano a completarla in  otto mesi.

Foto di presentazione: Göbekli Tepe in Turchia è il più antico tempio conosciuto nel mondo. Fonte delle foto: Wikimedia

Fonte:http://www.ancient-origins.net/news-history-archaeology/archaeologists-find-12000-year-old-pictograph-gobeklitepe-003441

 

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

 Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.