Come Togliere l’Odore di Muffa dai Vestiti

 Se i tuoi vestiti sono ammuffiti, è possibile che siano infestati dalle spore di una muffa. Vuoi togliere l’odore di muffa? A volte non si può, ma prima di arrenderti prova i consigli di questo articolo.

Passaggi

  1. RemoveMustySmell Step 1.jpg
    1

    Distruggi la muffa immergendo i vestiti per tutta la notte in “una” delle seguenti soluzioni:

    • Una tazza di ammoniaca in 4 litri circa di acqua calda; oppure
    • Una tazza di aceto bianco in 4 litri circa di acqua calda; oppure
    • Una tazza di bicarbonato di sodio in 4 litri circa di acqua calda.
     
  2. RemoveMustySmell Step 2.jpg
    2

    Lascia i vestiti immersi per tutta la notte.

  3. RemoveMustySmell Step 3.jpg
    3

    Lava i vestiti con un normale detersivo e lasciali asciugare al sole.

  4. RemoveMustySmell Step 4.jpg
    4

    Se i metodi consigliati non funzionano, oppure se hai dei vestiti che non puoi mettere a bagno (come ad esempio una giacca che deve essere lavata a secco), è necessario provare ad usare il diossido di cloro per eliminare le spore di muffa. Questa sostanza è usata sulle barche e nelle biblioteche per tenere sotto controllo gli odori e la formazione di muffa. Ci sono diversi prodotti a base di diossido di cloro venduti in piccoli quantitativi per le barche e gli armadi. Per il consumatore, i prodotti a base di diossido di cloro per questi scopi sono molto difficili da trovare a meno che tu non sappia come si chiamano.

Consigli

  • Puoi anche usare una salviettina per l’asciugatrice, nella speranza che il calore rilasci la fragranza, permeando gli abiti. Tuttavia, questo stratagemma servirà solo a coprire il cattivo odore e probabilmente non risolverà il problema alla radice.
  • Un altro metodo prevede l’aggiunta, al normale detersivo, di un quarto di tazza di borace, che puoi trovare in farmacia. Quindi, se la tua lavatrice lo prevede, esegui un secondo risciacquo, aggiungendo mezza tazza di aceto bianco. Fai asciugare al sole, se possibile.
  • Se la tua lavatrice ha il carico frontale, esamina la guarnizione di tenuta dell’oblò, per vedere se la parte inferiore, sulla quale resta sempre dell’acqua a fine lavaggio, possa essere ammuffita. Se così fosse, ciò potrebbe contribuire in buona parte al tuo problema. Rimuovi le macchie di muffa dalla guarnizione con candeggina oppure sostituisci la guarnizione. Quando la lavatrice non è in funzione, lascia l’oblò aperto. Ciò permetterà che la guarnizione si asciughi, impedendo l’attecchimento di muffe.
  • Un prodotto come Febreze può fare al caso tuo.
  • Un metodo alternativo per rimuovere l’odore di muffa: metti a bollire una pentola piena d’acqua (sufficiente ad immergere completamente il capo che stai trattando). Versa l’acqua bollente sul capo (esegui tale operazione in un lavello, usando occhiali e guanti di protezione se necessario) oppure immergi il capo direttamente nella pentola. Lascialo per un paio di minuti, quindi togli via l’acqua calda. Immediatamente, risciacqua con acqua fredda un paio di volte. Nota che questo metodo è stato provato solo con asciugamani e stracci, che sono continuamente imbibiti di acqua e quindi tendono facilmente a sviluppare muffa. Non applicare su capi delicati, a meno che tu non sia sicuro di poterlo fare. Si potrebbe ricorrere alla lavatrice per eseguire questa operazione, ma non è economicamente conveniente avviarla solo per un singolo capo. Inoltre, potresti anche contaminare altri capi con la muffa.

Avvertenze

  • Se i sistemi descritti non funzionano, puoi provare a lasciare immerso il capo in candeggina diluita, se non ti importa della perdita di colore che subirà. Fai sempre attenzione a non miscelare la candeggina con l’ammoniaca, poiché si svilupperà una gas nocivo, molto pericoloso per chi lo inala.
  • Il diossido di cloro è irritante. Se utilizzi il diossido di cloro, arieggia molto la stanza prima di rientrare. Oppure tieni la porta chiusa se stai deodorando un gabinetto.

Di Ciccio Veronese

Loading...

Fonte:http://it.wikihow.com/Togliere-l%27Odore-di-Muffa-dai-Vestiti

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianeta blu e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter. Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà un finestrella.
Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente
.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog https://pianetablunews.wordpress.com/ tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...