Presentazione della nona edizione della notte europea dei ricercatori (e settimana della scienza) di Frascati Scienza

manifesto-dpi-100_1-222x300

Il prossimo 26 settembre si svolgerà la Notte Europea dei Ricercatori, un grande evento che ormai da nove anni è una realtà consolidata,che coinvolge con successo migliaia di persone sui temi della ricerca e del futuro.Il tradizionale appuntamento, quest’anno si arricchisce di molte novità: spettacoli, incontri, animazione per bambini e convegni.
La manifestazione ha lo scopo di aumentare la consapevolezza sulle attività di ricerca e di innovazione per sostenere il riconoscimento pubblico dei ricercatori, creare una comprensione dell’impatto del loro lavoro sulla vita quotidiana e incoraggiare i giovani a intraprendere la carriera scientifica.
La manifestazione è organizzata dall’associazione Frascati Scienza insieme ai maggiori Istituti di Ricerca Italiani e alla collaborazione degli enti di ricerca e università romane che da anni ne supportano l’operato.A confermare il sostegno a Frascati Scienza per la Notte Europea dei Ricercatori è la Commissione Europea come primo progetto classificato in Europa, oltre che in Italia.

L’evento vede la partecipazione, in qualità di Partner di Frascati Scienza, di INGV, Telethon,IRCCS SR Pisana, G.Eco, Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), Accatagliato, Associazione Arte e Scienza e Istituto Salesiano Villa Sora.
Alle sedi di Roma e Frascati, quest’anno si aggiungeranno anche quelle di Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Catania, Pisa, Bari, Cagliari, Teramo, Pavia e Pisa. L’edizione 2014 della Notte Europea dei Ricercatori è quindi divenuta a tutti gli effetti un grande evento nazionale.
Tema principale di questa edizione è la “Sostenibilità“, argomento che col passare del tempo assume sempre più rilievo,poichè racchiude esigenze sociali, sviluppo economico, questioni ambientali, buon governo e, soprattutto, il nostro stile di vita e il concetto stesso che abbiamo del “domani”.
I Ricercatori italiani sono in prima linea in questa affascinante sfida:costruire gli strumenti per rendere il futuro più sostenibile e, quindi, più umano.
La Settimana della Scienza, prenderà il via il 22 settembre e culminerà il 26 settembre con la Notte Europea dei Ricercatori con 150 eventi in moltissime città europee.

Loading...

Numerosi gli eventi correlati alla Settimana della Scienza: aperture straordinarie di musei scientifici;science Space for Kids: spazio dedicato ai piccoli in cui saranno proposte attività di edutainment ed educazione alla sostenibilità ambientale, molte delle quali svolte all’aria aperta; Scientist’ Show: spettacoli interattivi con gli studenti delle scuole medie inferiori, seminari di orientamento agli studi, spettacoli di divulgazione scientifica; conferenze dedicate a studenti delle scuole superiori; Science Trips: visite ai siti archeologici dell’antica Roma accompagnati da un geologo, un archeologo ed un chimico.Inoltre,sono previsti aperitivi scientifici: appuntamenti imperdibili con i Ricercatori che cercheranno di colmare la “distanza” che a volte si crea tra loro e il pubblico;European corners, contests and awards: spazi dedicati alla divulgazione delle attività in favore della ricerca e dei ricercatori attuate dall’ Unione Europea.

Link dell’evento:http://www.frascatiscienza.it/pagine/notte-europea-dei-ricercatori-2014/

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianeta blu  e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter.  Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,

aspetta due secondi si aprirà un finestrella.
Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente
.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog https://pianetablunews.wordpress.com/ tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.