Come riconoscere gli uccelli dei boschi

Torno a parlare del mio argomento preferito!

Riallacciandomi al post pubblicato circa un mese fa: Come riconoscere gli uccelli di città, continuo la condivisione delle immagini e della descrizione delle abitudini dei miei amici pennuti, contenuti nel mio prezioso depliant della LIPU.

Questa volta si tratta degli uccelli che solitamente vivono nei boschi, ma che spesso durante la stagione fredda, si spingono spesso fino ai giardini di città, attirati dal cibo, che sempre più persone mettono a loro disposizione.

Uccelli dei boschi

Uccelli dei boschi


Loading...

Stupendi vero?

Alcuni dei coloratissimi uccellini raffigurati nelle pagine del depliant sono assidui frequentatori del mio giardino.
Oltre ad un’infinità di cince di tutti i tipi, passano spesso anche gruppetti di allegri codibugnoli, maschi e femmine di capinere, minuscoli regoli, qualche grossa ghiandaia, e ovviamente i solitari ma tenerissimi, pettirossi.
Non mancano quelli tipici di città come passeri, fringuelli, codirossi, lucherini, verdoni, merli e tortore.
Purtroppo non ho mai avvistato né picchi né allocchi, (forse abito troppo vicino alla città) ma conto di vederne nel mio giardino prima o poi!
Tenete le immagini a portata di mano, come faccio io, così da poter individuare velocemente quali specie vengono a trovarvi e capire meglio cosa fare per aiutarli!
Io già da ieri, viste le previsioni di freddo, ho iniziato ad appendere le mitiche palle di grasso, acquistate con un certo anticipo, pregustando il dolce momento.

Ora non mi resta che attendere le graditissime visite!

Di Ilaria Benassi

Fonte:  /ilmondoinungiardino.blogspot.it

Copyright © Ilaria Benassi 2013 -Il mondo in un giardino– Riproduzione vietata

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...