Una banana per combattere Il sovradosaggio di caffeina

caffeina

Un caffè. Poi un altro. Poi magari un altro ancora. In condizioni normali, il caffè può apportare molti benefici purché se ne consumi una quantità ragionevole altrimenti il sovradosaggio di caffeina potrebbe comportare diversi effetti collaterali poco gradevoli. Per annullarli basta una banana.

 

Loading...

Quali sono gli effetti collaterali della caffeina?

I principali effetti dell’abuso di caffeina sono:

1. Ansia

Uno dei primi effetti collaterali della caffeina è l’ansia. Non è un effetto che colpisce tutti però può succedere. L’ansia provoca una sensazione di paura, apprensione e preoccupazione che solitamente nasce da un conflitto interiore.

2. Disordine cardiovascolare

Il sovradosaggio di caffeina può influenzare il sistema nervoso centrale e uno degli effetti collaterali è unaumento della percezione del battito cardiaco dovuto all’abuso di sostanze eccitanti. Spesso legato all’ansia, il cardiopalmo provoca respiro corto, nausea e dolore al petto.

3. Mal di testa

Se alcuni farmaci per il mal di testa, nella loro composizione, includono piccole quantità di caffeina per le sue proprietà antidolorifiche, l’abuso di caffeina crea una reazione diametralmente opposta portando forti mal di testa al consumatore.

4. Nausea

Nausea e dolori di stomaco si presentano quando si bevono troppi caffè. La caffeina infatti fa aumentare la produzione di succhi gastrici nello stomaco ed è sconsigliabile bere caffè prima dei pasti.

5. Insonnia

L’effetto collaterale più comune della caffeina, in quanto eccitante, è quello di ritardare il sonno oppure fardormire male, con un sonno disturbato che comporta stanchezza durante le ore diurne.

Insomma, gli effetti dell’abuso di caffeina sono diversi e decisamente poco piacevoli. Per fortuna esistono rimedi semplici e particolarmente efficaci per combatterli.

Basta una banana

Tra i vari rimedi, oltre a bere un bicchiere d’acqua che placa ma non elimina gli effetti della caffeina, gli esperti suggeriscono di mangiare una banana. Che non deve essere intesa come un semplice snack.

La banana può essere un piccolo spuntino che contiene calcio e potassio (700 mg). Secondo la Guida sui Disturbi del sonno, la caffeina modifica l’equilibrio degli elettroliti, tra cui calcio e potassio. Mangiare una banana permette di riportarli al livello corretto, contrastando gli effetti della caffeina sul corpo.

Inoltre la banana contiene vitamina B, vitamina C ed è ricca di cloruro di sodio, componenti importanti per il funzionamento corretto dei neuroni. La vitamina B in particolare permette di ottenere sollievo in casi di stress e ansia mentre potassio e cloruro di sodio combattono i crampi muscolari. Gli zuccheri contenuti nel frutto (molto più degli zuccheri dei dolci) invece allontanano il mal di testa.

La banana, con le sue diverse proprietà, risulta quindi essere uno degli snack più sani e gustosi possibili, anche senza aver bevuto troppi caffè.

Fonte:  www.pier78.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...