Gli scienziati affermano:gli animali sono “coscienti e consapevoli”,come l’uomo.

Un importante gruppo di scienziati firma un documento attestante che gli animali sono altrettanto “coscienti e consapevoli”, come lo sono gli esseri umani . Questo è un grosso problema.L’elenco comprende tutti i mammiferi, uccelli e anche alcuni encefalo-podi.Il gruppo dice la coscienza può emergere anche in quegli animali che sono molto differenti dagli umani.Ma questo ci fa smettere di trattare questi animali in modi completamente disumani?

L'elenco comprende tutti i mammiferi, uccelli, e anche encephlopods.

Loading...

Anche se potrebbe non sembrare molto per gli scienziati di dichiarare che molti animali sono in possesso di stati di coscienza, il riconoscimento ha aperto che è la grande novità qui. Il corpo di prove scientifiche va sempre più dimostrando che la maggior parte degli animali sono consapevoli nello stesso modo in cui lo siamo noi, e non è più qualcosa che possiamo ignorare.

La cosa molto interessante nela dichiarazione è il riconoscimento del gruppo che la coscienza possa emergere in quegli animali che sono molto a differenti dagli umani, compresi quelli che si sono sviluppati lungo diverse tracce evolutive, vale a dire uccelli e alcuni encephalopods.

“L’assenza di una neocorteccia non sembra escludere in un organismo di sperimentare stati affettivi”, scrive il gruppo di ricerca. “Prove convergenti indicano che gli animali  hanno  substrati di stati  coscienza neuroanatomici, neurochimici, neurofisiologici  insieme con la capacità di mostrare comportamenti intenzionali.”

Di conseguenza, dicono i firmatari, l’evidenza scientifica  sempre più indica che gli esseri umani non sono gli unici a possedere i substrati neurologici che generano coscienza.

Il gruppo è composto da scienziati cognitivi, neurofarmacologi, neurofisiologi, neuroanatomisti, e neuroscienziati computazionali,tutti quelli che erano presenti alla Conferenza di Francis Crick Memorial sulla Coscienza di animali umani e non-umani. La dichiarazione è stata firmata in presenza di Stephen Hawking, e comprendeva firmatari come Christof Koch, David Edelman, Edward Boyden, Filippo Basso, Irene Pepperberg, e molti altri.

La dichiarazione formula le seguenti osservazioni:

    • Il campo di ricerca sulla coscienza è in rapida evoluzione. Abbondanti nuove tecniche e strategie per la ricerca sugli animali umani e non-umani sono state sviluppate. Di conseguenza, maggiore quantità di dati sta diventando sempre facilmente disponibili, e ciò richiede una rivalutazione periodica dei preconcetti precedentemente detenute in questo campo. Studi sugli animali hanno dimostrato che i circuiti cerebrali correlati omologa con l’esperienza conscia e la percezione può essere selettivamente facilitato e interrotto per valutare se sono in realtà necessarie a tali esperienze. Inoltre, negli esseri umani, di nuove tecniche non invasive sono prontamente disponibili per rilevare i correlati della coscienza.
      • I substrati neurali delle emozioni non sembrano essere limitati alle strutture corticali. In realtà, le reti neurali subcorticali suscitate durante gli stati affettivi negli esseri umani sono di cruciale importanza per la generazione di comportamenti emotivi negli animali. Eccitazione artificiale delle stesse regioni cerebrali genera un comportamento corrispondente a stati emotivi in ​​entrambi gli esseri umani e animali.Ovunque nel cervello uno evoca comportamenti  istintivi ed emotivi in ​​animali, molti dei comportamenti che ne derivano sono coerenti con stati emotivi esperti, compresi quelli che sono stati interni premiare e punire. La stimolazione profonda del cervello di questi sistemi nell’uomo può anche generare simili stati affettivi. Sistemi connessi con affetto sono concentrati nelle regioni subcorticali dove omologie neurali abbondano. I giovani animali umani e non umani, senza neocorteccia mantiene queste funzioni cervello-mente. Inoltre, i circuiti neurali che supportano stati comportamentali / elettrofisiologici di attenzione, il sonno e il processo decisionale sembrano essere sorti in evoluzione come già la radiazione invertebrato, essendo evidente negli insetti e molluschi cefalopodi (ad esempio, polpo).
        • Gli uccelli sembrano offrire, nel loro comportamento, nella neurofisiologia e neuroanatomia un caso eclatante di evoluzione parallela della coscienza. La prova da vicino come i livelli di coscienza è stata osservata più drammaticamente in pappagalli grigio africani. Reti emozionali mammiferi e uccelli e microcircuiti cognitivi appaiono di gran lunga più omologhe di quanto si pensasse. Inoltre, alcune specie di uccelli sono stati trovati esporre sonno neurale simili a quello dei mammiferi, tra cui il sonno REM e, come è stato dimostrato in diamanti mandarini, i modelli neurofisiologici, si pensava di chiedere una neocorteccia dei mammiferi. Magpies in articolare hanno dimostrato che mostra sorprendenti analogie con le persone, grandi scimmie, delfini, elefanti e in studi di specchio auto-riconoscimento.
        • Negli esseri umani, l’effetto di allucinogeni  sembra essere associato con una interruzione . Interventi farmacologici in animali con composti noti per influenzare il comportamento cosciente negli esseri umani può portare a perturbazioni simili nel comportamento in animali. Negli esseri umani, ci sono prove che suggeriscono che la consapevolezza è correlato con l’attività corticale, che non esclude eventuali contributi da parte sottocorticale o all’inizio del trattamento corticale, come nella percezione visiva. La prova che i sentimenti umani e animali  emozionali nascono da reti del cervello omologhe sottocorticali fornisce la prova convincente  evolutivamente condivisi qualia primari affettivi.

        Contenuto di George Dvorsky, io9.com 

        Per saperne di più su questo qui e qui  viagra portugal.

        Questa storia è originariamente apparso su io9.com .

        Fonte: http://news.discovery.com/animals/animals-consciousness-mammals-birds-octopus-120824.html

        Ricordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

        ecco il link della pagina: Pianeta blu

        Immagine del profilo

        Da oggi su facebook trovate una  nuova pagina di pianeta blu: Beautiful exotic planet earth.

        La sola intenzione di questa nuova pagina è quella di mostrare quanto sia incredibilmente bello il nostro pianeta attraverso foto ,video di animali e piante o paesaggi esotici,con qualche descrizione anche sulla gastronomia.Questa pagina non ha alcuna finalità di lucro o politica.

        ecco il link della pagina: Beautiful exotic planet earth

        Loading...