Il cielo del mese di Giugno

IL SOLE
Si trova nella costellazione del Toro fino al giorno 21, quando passa nella costellazione dei Gemelli.

  • 1 giugno: il sole sorge alle 5.39; tramonta alle 20.41
  • 15 giugno: il sole sorge alle 5.36; tramonta alle 20.50
  • 30 giugno: il sole sorge alle 5.40; tramonta alle 20.52

20 giugno: Solstizio d’Estate

Loading...

Quest’anno il solstizio cade il 20 giugno, precisamente alle 23,09 TU. (TU = Tempo Universale, corrispondente all’ora del fuso orario di Greenwich).

L’orario, espresso nell’ora legale estiva attualmente vigente (TU + 2 h), corrisponde alle ore 1,09 del 21 giugno.
Nel giorno più lungo dell’anno il sole sorge alle 5.36 e tramonta alle 20.51.
Il giorno dura 15 ore e 15 minuti.
Al mezzogiorno dell’Ora Solare (ovvero alle una dell’Ora Legale attualmente in vigore) il Sole raggiunge il punto di massima elevazione sull’orizzonte.
L’altezza raggiunta dal Sole dipende dalla latitudine: a Roma al culmine arriva a circa 71° 30′. A Milano l’altezza massima è 68° (3° 30′ più basso rispetto a Roma), a Palermo invece supera i 75°.

(Gli orari indicati sono validi per una località alla latitudine media italiana).

PIANETI

  •  Mercurio : è visibile al tramonto
  • Venere: tanto rapidamente il luminosissimo pianeta è scomparso dal cielo serale, in modo altrettanto repentino Venere riconquista il primato dell’astro più brillante del cielo del mattino. Il pianeta scompare solo per alcuni giorni, un breve periodo durante il quale si verifica, il 6 giugno, la congiunzione con il Sole. Già a metà del mese possiamo scorgerlo nuovamente sull’orizzonte orientale poco prima dell’alba. A fine giugno l’intervallo di osservabilità è già aumentato sensibilmente: Venere infatti sorge quasi due ore prima del Sole. Per tutto il mese Venere rimane nella costellazione del Toro.
  • Marte: risulta visibile nella prima parte della notte, nel Leone
  • Giove : è visibile all’alba nella costellazione del Toro
  • Saturno: è visibile nella costellazione della Vergine
  •  Urano: è visibile nella seconda parte della notte nella Balena
  • Nettuno: è visibile nella costallazione dell’Acquario
  • Plutone:nel corso del mese raggiunge il periodo di massima osservabilità: il giorno 29 infatti si trova all’opposizione, rimanendo pertanto visibile per l’intera notte. A causa della luminosità estremamente bassa, è osservabile solo con l’ausilio di un telescopio di adeguata potenza. Plutone si trova ancora nella parte alta della costellazione del Sagittario, costellazione in cui è destinato a rimanere molto a lungo, fino all’anno 2023.

CURIOSITA’

  • 2 Giugno 1858 : viene scoperta la cometa C/1858 L1 Donati, osservata poi per molti mesi
  • 5 Giugno 1819: nasce l’astronomo inglese John Couch Adam, co-scopritore di Nettuno
  • 8 Giugno 2008 : transito del pianeta Venere sul Sole
  • 12 Giugno 1922: nasce a Firenze l’astronoma Margherita Hack
  • 14 Giugno 2002: l’asteroide 2002 MN ( diametro 60m ) passa a menodi 120 km dalla Terra
  • 15 Giugno: 763 a. C. eclisse di Sole, prima osservazione astronomica babilonese
  • 16 Giugno 1794: cade uno sciame di meteoriti a sud-est di Siena, il maggiore pesa a 3.5kg
  • 23 Giugno 1901: nasce l’astronomotedesco Otto Hermann Leopold Hackmann
  • 29 Giugno 1798 : nasce il poeta Giacomo Leopardi, autore di una Storia dell’Astronomia

Di Giovanni Simonelli

Fonte:http://www.meteoweb.eu/2012/06/astronomia-il-cielo-del-mese-di-giugno/137158/

 

 

Ricordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

ecco il link della pagina:

https://www.facebook.com/pages/Pianeta-blu/190882504295322

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.