Archeologia, scoperta la prima opera figurativa al mondo: un cinghiale

L’animale, scoperto in una grotta sull’isola indonesiana di Sulawesi, è stato realizzato almeno 45.000 anni fa. Una grotta sull’isola indonesiana di Sulawesi ospita la più antica opera d’arte figurativa dell’umanità. Si tratta di un cinghiale tipico dell’Indonesia, raffigurato almeno 45.000 anni fa. L’animale appare accanto ad altri disegni antichissimi, in una grotta calcarea di Leang Tedongnge, un luogo isolato, non noto alla popolazione locale, fino […]

» Read more

Scoperti nuovi Rotoli del Mar Morto : archeologi Eccitati per portare alla luce due nuovi frammenti nella Grotta dei Teschi

I rotoli del Mar Morto sono un insieme di quasi 1.000 manoscritti in ebraico, aramaico e greco antico, che contengono alcune delle versioni più antiche della Bibbia ebraica e si dice che siano uno dei più grandi reperti archeologici della storia. Ora, altri due pezzi dei Rotoli del Mar Morto e qualche tessuto avvolto intorno ad un fascio di perline […]

» Read more

STORIA CURIOSA: CHE CI FANNO IL DIO EGIZIO ANUBI E SCRITTE CELTICHE IN UN’ANTICA GROTTA DELL’AMERICA DEL NORD?

Forse una delle più grandi anomalie storiche del Nuovo Mondo è rappresentata dalla Grotta di Anubi, in Oklahoma, America del Nord. All’interno di essa, infatti, sono state ritrovate alcune raffigurazioni che sarebbero la prova della presenza misteriosa di un antico culto egizio nell’America precolombiana.

» Read more