Questa azienda sta trasformando le bottiglie di plastica in strade e potrebbero effettivamente durare 3 volte più a lungo dell’asfalto

La maggior parte delle persone riconosce il problema dell’inquinamento della plastica e molti stanno trovando il modo di combatterlo. Dalla riduzione dell’uso personale di plastica al divieto delle cannucce di plastica monouso, sia i civili che i governi stanno cercando di combattere la quantità sempre crescente di rifiuti che produciamo. Rifiuti che possono richiedere migliaia di anni per essere distrutti. Una delle persone che ha assunto un ruolo proattivo in questa lotta è Toby McCartney, un ingegnere che apparentemente ha trovato proprio l’uso perfetto per i rifiuti di plastica.

L’uomo scozzese è stato ispirato da due cose. Innanzitutto, ha detto che le preoccupazioni di sua figlia per grandi quantità di plastica negli oceani erano qualcosa che lo ha toccato profondamente mentre si rendeva conto che suo figlio non dovrebbe crescere in un mondo in cui l’immagine del bellissimo mare sarebbe contaminata dai rifiuti di plastica. In secondo luogo, durante un viaggio in India, McCartney notò che la gente del posto fondeva i rifiuti di plastica per riempire le buche sulle loro strade. Ciò gli ha dato l’idea di avviare un’azienda.

Loading...

Maggiori informazioni: macrebur.com

Questa azienda crea pellet dai rifiuti di plastica e li usa per fare strade

La società, MacRebur, ha la sua storia di origine dettagliata sul suo sito Web:
“L’idea è nata quando il CEO, Toby McCartney, lavorava nell’India meridionale con un’organizzazione benefica che aiutava le persone che lavorano nelle discariche come” raccoglitori “. Il loro compito è quello di raccogliere oggetti potenzialmente riutilizzabili e venderli per trasformarli di nuovo in qualcosa di utile.

Alcuni dei rifiuti di plastica recuperati dai raccoglitori sono stati messi in buche, il gasolio è stato versato su di essi e la spazzatura ha preso fuoco fino a quando le materie plastiche si sono fuse nei crateri per formare un riempitivo di plastica di buca di fortuna. “

Tuttavia, McCartney si rese presto conto che i consiglieri nel Regno Unito non sarebbero stati troppo contenti dell’idea di bruciare plastica e diesel, quindi ha dovuto trovare un modo migliore per eseguire l’idea. Toby si è riunito con i suoi amici, Gordon Reid e Nick Burnett, per lanciare MacRebur nell’aprile 2016, il cui nome si basa su una parte di ciascuno dei loro cognomi. Da lì hanno iniziato a sviluppare una tecnica e una formula per raggiungere il loro obiettivo: utilizzare i rifiuti di plastica per la costruzione di strade.

Prendono la plastica dall’uso commerciale e domestico (la divisione è di circa il 60% commerciale e il 40% domestico) e utilizza un granulatore per trasformarlo in piccoli pezzi di non più di 5 mm. Il loro sito web descrive in dettaglio il processo: “Successivamente, i granuli di plastica vengono miscelati con il nostro attivatore: è questo che fa sì che la plastica si leghi correttamente alle nostre strade. Il nostro attivatore è brevettato e ciò che contiene è un segreto! Questa miscela di granuli di plastica e l’attivatore — chiamiamolo il mix MacRebur — quindi va a un produttore di asfalto. ”

L’asfalto regolare è costituito principalmente da bitume e pietra. Tuttavia, la tecnologia di MacRebur sostituisce un pezzo di bitume utilizzato nell’asfalto, che a sua volta riduce l’uso di combustibili fossili. “Possiamo farlo perché stiamo trasformando la plastica nel suo stato originale a base di olio e legandola alla pietra con l’aiuto del nostro attivatore”, hanno spiegato.

L’azienda si assicura anche di utilizzare temperature adeguate per evitare che le microplastiche escano e inquinino la natura:
“Bene, produrre asfalto richiede calore, di solito intorno a 180 ° C. Facciamo in modo che tutta la plastica che utilizziamo si fonda a una temperatura inferiore a questa – circa 120 ° C – in modo da omogeneizzare correttamente senza creare microplastiche. È per questo motivo che non possiamo usare tutti i rifiuti di plastica ma possiamo usare la maggior parte delle cose, inclusa la plastica nera, che è difficile da riciclare ”. MacRebur ha riferito di non utilizzare plastica riciclata o nuova.

In un’intervista con la CNN, McCartney afferma che, grazie alla loro formula speciale, le strade che producono sono più forti del 60% rispetto alle strade tradizionali. Ha anche notato che i test di laboratorio che hanno eseguito prevedono che le strade realizzate con il loro prodotto potrebbero durare fino a tre volte più a lungo di quelle normali.
“Abbiamo esaminato circa 5-600 diversi progetti di polimeri diversi prima di trovarne uno che funzionasse davvero”, ha detto. “Alla fine della giornata, la plastica è un ottimo prodotto”, afferma. “Dura a lungo, il che è un problema se si tratta di un prodotto di scarto, ma non un problema se vogliamo che duri”, ha concluso McCartney.

Puoi saperne di più sulla procedura nel video qui sotto

Giedrė Vaičiulaitytė

Fonte: www.boredpanda.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...