Come vedono le persone miopi senza occhiali: questo artista ce lo mostra in 10 incredibili dipinti ad olio

Per capire meglio la realtà che ci circonda, è utile osservarla con occhi diversi. Niente di più vero per l’artista sudafricano Philip Barlow, che ha deciso di adottare una prospettiva particolare: quella delle persone con problemi di miopia.

Se fate parte di questo gruppo, basterà togliervi un attimo gli occhiali per capire cosa intende Barlow; altrimenti saranno le tele ad olio dell’artista sudafricano ad aprirvi gli occhi sul mondo sfocato, ma anche surreale e suggestivo dei miopi.

Sources: Website   Instagram   Facebook

Loading...

Diplomato nel 1990 in Graphic Fine Art presso la Nelson Mandela Metropolitan University, Philip decide di girare alla scoperta del Vecchio Continente: tra il 1991 ed il 1994 sviluppa il suo stile dedicandosi a murales, ritratti in pastello e carboncino, disegni ad acquerellopenna ed inchiostro.

ADVERTISEMENT

Nonostante prediliga i paesaggi nelle sue opere, per Philip :

la rappresentazione del paesaggio “visto” è semplicemente un veicolo attraverso il quale navigo in un territorio di un’altra natura. Un paesaggio meno ordinario; dove la linea tra il regno fisico e quello spirituale è stata apparentemente rimossa. Tuttavia, questi scenari non sono destinati ad essere di natura surreale. Speriamo che sembrino curiosamente familiari e convincenti.”

Se i paesaggi costituiscono il fulcro dei disegni di Barlow, non sono però desertici; anzi. In molti casi possono persino presentarsi affollati di gente.

Le figure nel paesaggio servono come corrieri e riflettori della luce che cade su di loro. Bagnato dalla luminosità, è mia speranza che diventino più belliPer me, la luce è l’ultimo soggetto perché incarna l’apice di tutta la realtà.

In un’epoca di alta definizione ed iperrealismo, lo stile di Barlow spicca per contrasto, costringendo chi guarda a soffermare lo sguardo più a lungo, in maniera più attenta, ed anche costruttiva.

Infatti “non tutte le informazioni vengono fornite, e ciò consente quindi allo spettatore la possibilità di creare le proprie storie e significati.”

Attualmente Philip vive a Riebeek Kasteel, vicino Cape Town-Sudafrica. È sposato e ha due figli e due cani, come ci tiene a sottolineare sul suo sito.

Fonte: www.curioctopus.it 

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

 

Loading...