loading...

Guarda il corpo di quest’uomo dopo aver nuotato per 163 km in 55 ore

nuoto

Maarten van der Weijden era considerato un talento promettente per il nuoto, ma ancor prima che la sua carriera iniziasse, ha affrontato una sfida che sarebbe potuta finire: a 19 anni gli è stato diagnosticato un cancro.

La prognosi non era buona. Al giovane fu detto che aveva una piccolissima possibilità di sopravvivere alla leucemia. Ma Maarten eèstato molto più resistente della sua malattia.

L’olandese non solo vinse il cancro, ma ebbe anche una rapida guarigione, tornando a nuotare due anni dopo la diagnosi. Con sorpresa di tutti, la profezia fatta in giovane età è andata a buon fine e l’atleta è diventato una medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Pechino 2008.

Recentemente, Maarten ha affrontato una nuova sfida, questa volta da solo: ha provato a nuotare per tutto il tratto di 200 chilometri di Elfstedentocht in Olanda. L’unica ragione dietro l’evento è stata la raccolta di fondi per le istituzioni in cerca di cure contro il cancro, una causa cara al nuotatore.

Il nuoto doveva durare 3 giorni, compresi brevi pisolini per riposare. Tuttavia, Maarten si ammalò durante il corso e divenne molto complicata l’impresa per la sua salute. Riuscì a nuotare per una distanza di 163 chilometri in 55 ore prima di fermarsi. Guarda come rimasero le sue mani e i suoi piedi per rimanere cosi  a lungo nell’acqua:

2018-08-20 13:37:56 BIRDAARD – Maarten van der Weijden ha dovuto interrompere la sua nuotata lungo le undici città della Frisia

Ma ne è valsa la pena. La tua campagna di raccolta fondi è stata un enorme successo. L’atleta ha raccolto una somma impressionante di oltre $ 4 milioni (al cambio attuale, circa $ 16,4 milioni). Bella storia, non è vero? [ BoredPanda ]

Fonte:hypescience.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

loading...