Il villaggio olandese civilizzato privo di strade, ecco come fanno

Quando si tratta di pianificazione urbana, gli elementi costitutivi di ogni progetto si riferiscono spesso alle strade. Esse sono, dopo tutto, quello che una sorta di insediamento perenne che indica la qualità di una società civilizzata.

Tuttavia, in Olanda, una cittadella di circa 2.600 abitanti chiamata Giethoorn è di fatto priva di strade. Il villaggio appartiene al comune di Steenwijkerland, nella provincia dell’Overijssel (est dei Paesi Bassi).

Ecco cosa utilizzano al posto del tradizionale asfalto:

Loading...

L’intera città è circondata da canali contornati da giardini. I cittadini si spostano con delle barchette tra un isolato e l’altro un po’ come accade a Venezia (ma in questo caso, a parte qualche sentiero che circonda le case e qualche ponticello in legno, non esistono strade per le auto):

 

dal trasporto famiglia al turismo, c’è una barca per ogni esigenza:

un’altra bella foto scattata in questa meravigliosa realtà europea:

Cittàdelle come quella di Giethoorn ci domostrano come sia possibile unire il verde, l’acqua e la viabilità urbana. Il fiumiciattolo forse potrebbe essere fonte di umidità e di insetti, ma al contempo consente un verde lussureggiante e anche una garanzia per la qualità di vita di flova e fauna autoctoni senza privar loro di un punto umido dove poter dissetarsi. Il paese diventa quindi un’attrazione turistica e allo stesso modo un’alternativa senza dubbio più green all’asfalto ed al cemento che troppo spesso vediamo in giro per il mondo. Qui sotto un video:

 Fonte: www.globochannel.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.