Le macchie solari e la possibile correlazione con i terremoti

Le macchie solari furono osservate telescopicamente per la prima volta nel 1610 dagli astronomi frisiani Johannes e David Fabricius, che pubblicarono una loro descrizione nel giugno del 1611. In questa data Galileo stava già mostrando le macchie solari agli astronomi a Roma, e Cristoph Scheiner aveva probabilmente osservato le macchie per due o tre mesi.

» Read more

Melanoma:pronta la mappa del DNA-Conferma i rischi dell’esposizione prolungata al sole

E’ pronta la mappa del Dna del melanoma, il piu’ aggressivo tumore della pelle, e conferma i rischi di un’esposizione prolungata al sole. Il risultato, pubblicato su Nature, si deve a un gruppo coordinato dagli Stati Uniti e diretto da Levi Garraway, del Broad Institute. I ricercatori hanno osservato che i tassi piu’ elevati di mutazioni genetiche che scatenano la malattia […]

» Read more

Possibili strutture biologiche su un meteorite marziano

Nel luglio del 2011, un meteorite si schiantò nel Marocco, e l’impatto con il nostro pianeta venne osservato da personale militare di stanza a Tissint, a qualche decina di chilometri da Tata. Solo all’inizio di quest’anno è stato possibile determinare l’origine marziana del bolide, e la notizia non ha fatto altro che attirare nell’area dell’impatto decine di cacciatori di meteoriti speranzosi di […]

» Read more