Tag Archives: la prima volta

Viaggio al centro della terra per scoprire l’origine degli tsunami

Un team di scienziati raggiungerà, per la prima volta, il punto dove si scontrano le placche tettoniche. Venerdì scorso un team di sismologi ha intrapreso una missione di studio della crosta terrestre al largo del Giappone. Lo scopo è di comprendere l’origine dei terremoti.

» Read more

Perché gli uomini tradiscono più delle donne

Gli uomini tradiscono più delle donne? A quanto pare sì. La causa però non sarebbe uno scarso autocontrollo, come ritenuto in precedenza da molti psicologi, ma piuttosto la presenza nel genere maschile di impulsi sessuali più intensi, e difficili da dominare, di quelli femminili. È quanto emerge da uno studio della Texas A&M University, pubblicato sulle pagine della rivista Personality and Social Psychology Bulletin. […]

» Read more

Cervelli connessi via Web

Il video della prima interazione tra  cervelli di due persone: uno pensava l’altro eseguiva. Per ora funziona con comandi molto semplici. Due cervelli umani collegati tra loro, in modo che uno pensa a un’azione e l’altro la compie. Non è roba da Young Frankenstein, ma realtà – per quanto possa sembrare fantascientifico: uno scienziato della University of Washington è infatti riuscito a interagire a distanza con il cervello di un […]

» Read more

Tsunami nel Mediterraneo, adesso la scienza conferma che sono possibili: Italia a rischio?

Provengono forse dalle faglie di Messina i più devastanti terremoti nazionali: Urania cerca la risposta nei fondali marini.Di Luca Aterini Non solo terremoti, ma anche tsunami. Adesso l’Italia sa che può essere necessario saper affrontare un pericolo in più, anche al sicuro all’interno di quella grande pozza salata che è il Mar Mediterraneo, così piccola in confronto agli oceani e alle […]

» Read more

UN PIANETA EXTRASOLARE BLU COME LA TERRA SCOPERTO DA HUBBLE

Per la prima volta gli astronomi sono stati in grado di osservare il colore di un pianeta extrasolare nelle lunghezze d’onda della luce visibile: la sua atmosfera è di un affascinante profondo blu cobalto. Il pianeta è HD 189733b a soli 63 anni luce dalla Terra: secondo gli scienziati, piogge di vetro e venti superveloci creerebbero questa colorazione a noi tanto familiare.

» Read more

Il mostro di Loch Ness è un terremoto ?

Sono trascorsi più di 1.500 anni da che un monaco, Columba, lo “vide” per la prima volta. Da allora Loch Ness è stato “osservato” per centinaia e centinaia di volte. Spesso fotografato, anche se mai in una risoluzione tale da identificarne forme e specie, ma mai “catturato“. Le spiegazioni della sua comparsa si accumulano negli anni: illusioni, falsificazioni, piccole imbarcazioni, tronchi d’albero e […]

» Read more

Scoperta in Sud America la prima tomba della misteriosa civiltà Wari

In Sud America gli archeologi hanno scoperto la prima tomba intatta dell’antica e misteriosa civiltà Wari, portando alla luce i corpi mummificati di tre regine accanto a un tesoro d’oro e macabri sacrifici umani. Ha fornito un gran numero di informazioni sull’enigmatico impero Wari che ha dominato le Ande prima dei conosciutissimi successori Inca. Il cosiddetto ‘Tempio dei morti’ ha […]

» Read more

Ricercatori scoprono api e fiori che comunicano tramite campi elettrici

I fiori hanno metodi di comunicazione che sono almeno altrettanto sofisticati come quelli ideati da una qualsiasi agenzia pubblicitaria, secondo un nuovo studio, pubblicato su Science Express da ricercatori dell’Università di Bristol. La ricerca mostra per la prima volta che impollinatori come bombi sono in grado di trovare e distinguere i segnali elettrici trasmessi dai fiori. Tuttavia, ogni annuncio per […]

» Read more

Per la prima volta ottenuti i “cristalli viventi”

Sono stati ottenuti i primi cristalli ’viventi’, che si assemblano come stormi di uccelli grazie a particelle attive, dotate di un micromotore che si accende con la luce. Il risultato, annunciato sulla rivista Science, si deve a un gruppo coordinato da Jeremie Palacci, dell’universita’ di New York, al quale ha partecipato anche il fisico italiano Stefano Sacanna. Il metodo e’ molto interessante […]

» Read more
1 2 3 5