La Francia vieta l’uso degli smartphone in tutte le scuole elementari e medie del paese

L’uso degli smartphone sembra essere divenuto una necessità, soprattutto per quanto riguarda i più giovani. Contro questa tendenza si schiera il Ministro dell’Istruzione francese Jean-Michel Blanquer, il quale, mantenendo una promessa elettorale del Presidente Macron, ha decretato che non sarà più ammesso l’uso dei cellulari all’interno delle scuole elementari e media della Francia, ritenendo la decisione una “necessaria precauzione in ambito di salute pubblica”.

» Read more

Facebook accusato di essere strutturato per creare dipendenza esattamente come le slot machine

Facebook, è stato accusato di usare gli stessi trucchi dei casinò, per fare in modo che gli utenti continuino ad utilizzarlo. Un ex lavoratore presso Google, Tristan Harris, ha rivelato come questo social network sia in grado di ‘intaccare il nostro cervello’.

» Read more

SIAMO TUTTI HACKERABILI: IL TUO COMPUTER È A RISCHIO INTRUSIONE MA COSÌ PUOI DIFENDERTI

Un malware: un programmino malevolo che viene installato nel pc e che permette a chi lo controlla di spiare quello che facciamo. Ad aprire la porta ai malintenzionati siamo spesso noi stessi, inconsapevoli dei rischi che corriamo a prendere alla leggera gesti ormai quotidiani. E se ci cascano premier e presidenti della Bce, i cui dispositivi sono si spera controllatissimi, […]

» Read more

NUMERO DI CELLULARE SCONOSCIUTO? ECCO COME SCOPRIRE NOME E COGNOME…

A tutti è capitato almeno un volta di ricevere una telefonata sul cellulare da un numero di telefono che non si conosce e non è memorizzato nella rubrica. Spesso si prova a digitarlo su internet, magari chiedendo aiuto a Google per risalire all’intestatario del numero. Nonostante la rete però ci dica che non esiste modo per scoprirlo, la realtà sembra […]

» Read more

Marea nera in Tunisia, viene da una piattaforma offshore. Nessuno ne parla

Colpite le isole Kerkennah, a 120 km a sud di Lampedusa Il 14 marzo una marea nera si è riversata sulle coste delle isole Kerkennah, in Tunisia, ma nonostante sia numerose pagine Facebook (come Kerkennah Islands) sia qualche giornale on-line abbiano pubblicato le foto del disastro (che in parte ri-pubblichiamo) la grande stampa tunisina ha praticamente ignorato l’evento, e altrettanto […]

» Read more
1 2 3 4