loading...

Scioccante: la terribile realtà che minaccia l’esistenza degli elefanti

elefanti

Questo video mostra il tragico impatto che l’essere umano ha sull’habitat degli elefanti. Le discariche sono piene di batteri, plastiche e rifiuti tossici che danneggiano seriamente la salute dei pachidermi.

Nutrire se stessi è, in questi giorni, un’attività letale per gli elefanti dello Sri Lanka, dal momento che l’estinzione dei loro habitat naturali li spinge ad entrare nelle discariche in cerca di qualcosa da portare alla bocca.

Le immagini che ti mostriamo in questo modo lo confermano e non dovresti essere depresso vedendo il costo per mantenere il nostro attuale stile di vita .

Nella registrazione è possibile vedere una mandria di pachidermi che si nutrono dei detriti depositati prima per l’impossibilità di procurarsi il cibo in altri ambienti più appropriati.

 

Secondo a fonti locali, 6 elefanti sono morti a causa di avvelenamento da ingestione di rifiuti sintetico e il dottor Nihal Pushpakumara, Dipartimento Veterinario della conservazione della natura, conferma e sostiene che la discarica “non è recintata correttamente e manca la manutenzione, consentendo agli elefanti di venire ogni giorno a mangiare cibo avariato , che a loro volta è miscelato con polietilene e altri rifiuti chimici”.

Come misura palliativa, nel maggio dello scorso anno, le autorità dell’isola hanno vietato lo scarico di immondizia in qualsiasi ambiente naturale che ospita la fauna selvatica , cercando di impedire che più di 300 elefanti nella discarica mettano le loro vite in pericolo alimentandosi con cibo infetto di batteri.

Inoltre, il Consiglio dei ministri ha ordinato la costruzione di recinzioni elettriche nel perimetro di 50 discariche e ha messo nelle mani dei governi locali la creazione di impianti di riciclaggio che garantiscono lo smaltimento sicuro dei rifiuti.

Da parte loro, le organizzazioni non governative dell’area hanno i loro programmi per ridurre possibili conflitti tra umani ed elefanti e prevenire altri problemi che riguardano questa nobile specie, come il traffico di avorio e il rapimento di giovani per la fornitura di circhi in tutto il mondo.

Per quanto riguarda ciò che possiamo fare, è chiaro; Non comprare pezzi di avorio o dare supporto a spettacoli circensi che includono elefanti o altri animali , sono azioni essenziali che possono impedire questo massacro basato sul polietilene.

Fonte: bioguia.doers.video

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

loading...