loading...

Ecco perché dovresti mettere una cucchiaiata di zucchero nel tuo giardino questa estate

Ecco perché dovresti mettere una cucchiaiata di zucchero nel tuo giardino questa estate

Gli amanti delle api hanno condiviso in tutto il mondo le foto degli impollinatori  mentre bevono acqua con zucchero dai cucchiai dopo che un post su una pagina Facebook da David Attenborough ha chiesto ai fan di lavorare insieme per salvare le api del mondo con un gesto estremamente semplice: offrire un cucchiaio di zucchero  

“In questo periodo dell’anno le api possono sembrare morte, tuttavia non lo sono. Le api possono stancarsi e semplicemente non hanno abbastanza energia per tornare all’alveare   “,  si leggeva nel post. “Se trovi un’ape stanca nella tua casa, una semplice soluzione di zucchero e acqua aiuterà a rianimare un’ape esausta. Basta mescolare due cucchiai di zucchero semolato bianco con un cucchiaio d’acqua e metterli su un cucchiaio che l’ape può raggiungere “. Il post ha persino ispirato un hashtag #savethebees.

La cosa migliore che la gente può fare è mantenere piante fiorite nei loro giardini ed evitare i pesticidi, dice la pubblicazione. Se si sceglie il percorso più dolce,  bisogna stare attenti con il tipo di zucchero che si usa. In particolare, lo zucchero bianco (saccarosio) dovrebbe essere usato per integrare la carenza di miele nell’alveare e per prevenire la fame delle colonie, secondo il Dipartimento delle industrie primarie .

Le api da miele raccolgono il nettare, o il saccarosio, dalle piante da fiore prima di conservarlo sotto forma di miele per un uso futuro in inverno e in altre occasioni in cui non ci sono piante da fiore disponibili. Nel processo di maturazione del nettare, una conversione chimica da saccarosio (nettare) a fruttosio e glucosio avviene tramite un enzima che si trova naturalmente nel nettare dei fiori e viene aggiunto dalle api.

L’alimentazione delle api è stata propagandata come un modo per aiutare a prevenire la fame in popolazioni già fragili di api mellifere.

“Negli ultimi cinque anni la popolazione delle api è diminuita di un terzo. Se le api dovessero scomparire dalla faccia della terra, agli esseri umani sarebbero rimasti solo quattro anni per vivere “, ha detto.

Prevenire ulteriori cali delle popolazioni di api è fondamentale per proteggere le fonti alimentari globali. Un morso su tre morsi di cibo in tutto il mondo dipende dalle api che impollinano circa l’80% delle piante da fiore della Terra. Solo negli Stati Uniti, le api impollinano fino al 75% di frutta, noci e verdure.

Intorno al mondo le api stanno scomparendo dal disordine del collasso delle colonie , una misteriosa sparizione di massa dove api sane abbandonano improvvisamente i loro alveari, per non tornare mai più. Altre cause di declino delle api in tutto il mondo includono : riscaldamento globale, la perdita di habitat dimostrabile prendendo in considerazione Africa e America meridionale, dove l’inquinamento è  minore, e il numero delle api risulta essere invariato, le infestazioni da parassiti  come ad esempio l’acaro Varroa che intacca le difese immunitarie dell’animale colpito rendendolo vulnerabile alle malattie, e l’effetto dei pesticidi .

Quindi, tira su i pantaloni di Mary Poppins e prendi un cucchiaio di zucchero per aiutare la medicina dell’ape a scendere.

 

Feng Lu / Shutterstock

Fonte: www.iflscience.com 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

loading...