loading...

Il Gambling in Italia: le prospettive future e le relazioni con il mobile

Quale sarà il futuro del gambling in Italia? La domanda non è di poco conto, visto la guerra tra associazioni dei consumatori e Stato a cui stiamo assistendo. Considerando solo il gioco d’azzardo terrestre, ogni mese nel nostro Paese viene perso circa un miliardo di euro in slot machine e VLT. Il dato è stato reso noto da uno studio di Avviso Pubblico che ha analizzato le cifre della spesa di gioco pubblicato dalle Agenzie delle Dogane e dei Monopoli. A questi numeri vanno aggiunti quelli del settore online che hanno visto una crescita del 22% rispetto al 2016. Il trend, seppure al ribasso (un anno fa era +25%), conferma la crescita di un segmento del gambling che ha raggiunto   un valore complessivo di circa 1,2 miliardi di euro. Il segno positivo del comparto online ha fatto felice anche lo Stato che si è potuto giovare di un incasso pari a 245 milioni di euro, con un aumento del +27% rispetto a quanto ottenuto nel 2016.

 

I giochi online dei casinò sono stati protagonisti di un vero e proprio exploit con un +35% rispetto ai 12 mesi precedenti ed un valore di mercato che ha raggiunto i 460 milioni di euro. Attualmente, questo settore occupa quasi il 50% dell’intero mercato del gioco d’azzardo online. Il risultato che, in prospettiva, interessa gli addetti ai lavori, è però quello delle scommesse sportive. Nel 2017 la raccolta dal betting italiano ha raggiunto quasi 10 miliardi di euro con un aumento del 31%. Di questi, 8,6 miliardi sono tornati ai giocatori in forma di vincita per una spesa effettiva pari a circa 1,3 miliardi di euro. Il boom di questo comparto è dato da due fattori: il mobile e l’entrata in campo di numerosi competitors che hanno portato offerte variegate e ad hoc per i giocatori. Si tratta di elementi che, combinati, puntano a rivoluzionare nel breve periodo il settore del gambling.

 

Mobile gambling

 Lo sviluppo degli smartphone, ha portato le persone ad essere sempre connesse. Sono 35 milioni, ovvero il 67%, della popolazione, gli italiani che navigano abitualmente in Rete secondo i risultati di una indagine condotta dall’Istituto Demopolis. Per fare un raffronto, nel 2006, solo il 29% del Paese era connessa. Un’indagine Doxa ha rivelato, inoltre, che l’87% degli intervistati ha preferisce giocare su smartphone, e il 78% su tablet. La spesa generata dai soli dispositivi mobili, nel 2017, ha superato i 350 milioni di euro (+50%), trainata da scommesse sportive (+65%) e casinò games (+ 46%), con particolare riferimento alle slot machine digitali.

 

 

A spingere il settore del mobile gambling hanno contribuito anche le numerose app create ad hoc per i giocatori, oltre ai numerosi bonus di ingresso messi a disposizione dalle piattaforme che danno la possibilità di «testare» i giochi prima di iniziare a giocare con i propri soldi.

Quale futuro?

Torniamo ora alla domanda iniziale. Secondo molti esperti, il futuro del gambling passerà per la realtà vituale.  I competitors, infatti, hanno compreso che non basta più incentivare i clienti con bonus. I giocatori ora chiedono di più, ovvero, puntano alla personalizzazione del gioco. Uno degli esempi di piattaforma gambling che utilizza già con profitto la tecnologia VR è SlotMillion. Diciamo subito che questo casinò non può operare sul territorio italiano perchè sprovvisto di licenza AAMS. Ciononostante, merita di essere citato per la sua «visione futuristica».  Sviluppato fra il 2015 ed il 2016, SlotsMillion VR è un casinò di realtà virtuale completamente funzionale e regolato con la tecnologia Oculus.  Qui i visitatori si ritrovano in una hall in stile cyberpunk all’80° piano di un grattacielo e possono scegliere se stare al bancone del bar, giocare ad un qualsiasi gioco di slot in VR, o interagire con altri giocatori. Il gioco è talmente realistico che trasmette anche la sensazione delle vertigini quando ci si appoggia alle finestre del palazzo e si guarda verso il basso. Questo tipo di casinò VR è disponibile anche in versione scaricabile sul proprio pc, a patto di possedere la tecnologia Oculus per poterlo utilizzare. Va detto che, su questo genere di tecnologia, Facebook ha investito ben 2 miliardi di dollari. Insomma: il futuro sembra essere già cominciato.

Fonte: Mobile e multicanalità: i nuovi trend di sviluppo del segmento delle slot machine online

Fonte: Istituto Demopolis

Orazio Mormanno

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

loading...