Loading...

Conto deposito, una tipologia di investimento sempre più diffusa

Gli italiani stanno scegliendo sempre di più il conto deposito. Una scelta mirata o solo una tendenza di quest’anno? Gli esperti di Qualeconviene.it hanno provato a darsi delle spiegazioni, ma fino a questo momento l’andamento è in crescita rispetto agli anni passati. Molti ipotizzano ad una mancata sicurezza per quanto riguarda il fondo pensionistico, la crisi politica non aiuta di certo. Di sicuro è un modo per poter risparmiare, guadagnando qualcosa in più sull’investimento iniziale. 
Che cosa è il conto deposito?

Ma che cosa è un conto deposito? Le caratteristiche sono leggermente diverse da un conto corrente classico. Generalmente il risparmiatore ha un vincolo sulla quota: gli interessi che possono essere presi, diminuiscono in caso di condizioni particolari. Alcuni conti correnti particolari permettono anche il deposito, ma ovviamente le percentuali sono minori. Il conto corrente rimane comunque un investimento sul lungo periodo, pensato da chi ha una somma cospicua e vuole lasciarla immobile per almeno dieci anni. L’operazione più consigliata è proprio la seguente, proprio per evitare che ci siano pochi guadagni sul totale. Rimane comunque una strada sicura, che viene percorsa da moltissime persone. Pochi ma buoni, un modo per poter arrivare ad una crescita sicura e af avere una somma bloccata: i vincoli, infatti, sono pensati appositamente per poter avere un guadagno maggiore.

Perché viene scelto un conto deposito?

Come abbiamo già sottolineato, uno dei motivi principali per cui si sceglie un conto deposito come mezzo d’investimento è la sicurezza. Molti contratti specificano in maniera precisa quali saranno i guadagni e quali saranno le percentuali. Inoltre molti servizi on line permettono al risparmiatore di poter calcolare con estrema precisione quale sarà il guadagno. Proprio per questo tipo di sicurezza il conto deposito è uno dei mezzi più utilizzati. Anche la situazione politico-economica ha giocato un ruolo fondamentale: la continua modifica della legge sulle Pensioni ha portato i risparmiatori ad affidarsi a nuovi metodi di guadagno. Il conto deposito permette infatti di avere una cifra vincolata e avere un guadagno al termine del vincolo stesso. Un modo per poter avere una vera e propria sicurezza anche a distanza di anni. L’obiettivo non è infatti avere un guadagno immediato, ma a lungo termine.

La situazione attuale sui conti deposito

In Italia c’è stata una vera e propria crescita esponenziale per quanto riguarda l’apertura dei conti on line. Negli ultimi dieci anni, stando ai dati ufficiali diramati, sono aumentati del 44% delle somme che sono state investite. Le stime sono davvero incredibili: parliamo di un passaggio da 400 miliardi a 578, una cifra davvero incredibile in un periodo alquanto particolare. Questo aumento non è stato positivo per quanto riguarda gli investitori. L’aumento della domanda ha portato gli istituti di credito a diminuire i guadagni: dunque le percentuali, con questo nuovo boom, sono diminuite in maniera costante. Una situazione normale, anche perché altrimenti le regole del mercato sarebbero state stravolte nuovamente. Quindi l’andamento in crescita esponenziale ha diminuito il potenziale di guadagno del conto deposito, ma nonostante tutto gli italiani scelgono il conto deposito. Alla luce di queste informazioni diviene particolarmente importante capire come trovare il miglior conto deposito grazie all’aiuto di siti specializzati nella comparazione.

Come funziona e quali sono i vincoli? 

Ma quali sono i vincoli? I conti deposito non hanno un vincolo preciso, di solito vanno da un minimo di 12 mesi fino ad un massimo di 36. Alcuni vanno anche oltre e in molti casi ci sono dei vincoli mobili che possono essere tolti. Ovviamente il guadagno è proporzionale alla durata del vincolo: maggiore sarà il periodo in cui i soldi rimarranno fermi, maggiore sarà il guadagno. Ma chi è che investe? Come abbiamo detto la preoccupazione maggiore riguarda gli over 55, che vogliono assicurarsi un futuro oppure un modo per non rimanere scoperti. Ma anche gli Over 40 spesso richiedono un conto deposito. Nonostante la mancanza di guadagni eccellenti, dovuti anche alle tantissime richieste, i conti deposito continuano ad aumentare in maniera vertiginosa. Un ottimo modo per potersi assicurare un investimento sicuro, senza oscillazioni particolari del mercato.

Elisabetta Rotunno

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...