loading...

Siberia: il mistero dei “draghi acquatici”, gli strani pesci “con le corna”

Sono pesci con le corna gli strani lucci catturati nelle acque di Irtyš, un fiume della Siberia.

I due esemplari presentano delle curiose escrescenze acuminate sulla testa, caratteristica che gli ha valso il nome di “draghi acquatici”.

Il pescatore Alexey Volkov, 25 anni, ha catturato i due pesci dal fiume lo scorso autunno, ma la sua bizzarra scoperta è stata rivelata solo ora.

Il primo luccio pesava 12 chilogrammi e aveva due corna, il secondo, di 7 kg, ne aveva quattro.

Dragon pike

Secondo gli abitanti del posto, i pesci con le corna sono il risultato di una mutazione, provocata dalle radiazioni o altri tipi di inquinamento, probabilmente a causa del carburante che cade dai razzi spaziali lanciati a Baikonur, nel vicino Kazakistan.

Ma gli esperti dubitano si tratti dell’inquinamento: ci sono, infatti, rari esempi di tali scoperte fatte in precedenza.

Il dottor Arkady Balushkin, capo del laboratorio di Ittiologia dell’Accademia Zoologica Russa, spiega che “qualsiasi cambiamento che si verifica sotto l’influenza di sostanze chimiche o radiazioni non porta a nuove formazioni come questa”.

“Un luccio sarebbe ancora un luccio. Potrebbe sviluppare un tumore o un edema e queste sono malattie tipiche di queste specie. Ma non dovrebbe avere alcune corna”.

Come si legge sul Siberian Time, Alexey ha comunque deciso di mangiare le sue prede, conservandone la testa come “trofeo”.

Fonte: www.diregiovani.it 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

loading...