loading...

Arabia Saudita: scoperte misteriose costruzioni nel deserto

Individuate centinaia di costruzioni in pietra nel cuore del deserto dell’Arabia Saudita; probabilmente risalenti a migliaia di anni fa.

Una serie di costruzioni in pietra sono state scoperte in Arabia Saudita grazie alle immagini di Google Earth. Individuate per la prima volta alcuni anni fa, le autorità saudite hanno sempre negato il permesso agli esperti di analizzarle. Oggi, grazie agli strumenti satellitari, le formazioni sono state individuate con estrema chiarezza e censite. Si tratta di quattrocento “cancelli di pietra”, indicati con questo termine per la loro particolare forma, collocati in una zona sperduta nella regione di Harrat Khaybar. Dall’alto le costruzioni appaiono con forme variabili che ricordano degli antichi recinti e forse risalgono a millenni fa.

A rivelare le strane formazioni è stato un team di esperti australiani in una ricerca pubblicata sulla rivista ”Arabian Archeology and Epigraphy”. I dubbi sono tanti, soprattutto sulla loro effettiva utilità in una zona così ostile. Alcuni cancelli sono dotati di mura di oltre tre metri e si sviluppano per una lunghezza compresa tra i tredici e gli oltre cinquecento metri. Le prime ipotesi degli esperti collocano l’origine delle costruzioni tra i duemila ed i novemila anni fa quando alcune popolazioni nomadi popolavano l’area. Quella di oggi non è la prima scoperta realizzata grazie a Google Earth. Il software rappresenta un prezioso alleato per la ricerca archeologica; non si contano i siti avvistati nelle aree sperdute dell’Afghanistan ed in altre zone altrimenti inaccessibili o eccessivamente pericolose.

Angelo Petrone

Fonte:www.scienzenotizie.it

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *