loading...

Gli uragani possono formarsi anche sui nostri mari? In autunno è possibile!

Si chiamano Medicane o Tlc (tropical Like Ciclones) E’ già avvenuto spesso negli ultimi decenni sui mari adiacenti l’estremo Sud

Ritratto di Mario Giuliacci

in redazione Col. Mario Giuliacci
www.meteogiuliacci.it

 

 

 

 

Gli uragani  – come tutti i cicloni tropicali, intensi vortici di bassa pressione con diametro di 300-400 km – si alimentano attraverso moti ascensionali di origine  convettiva.  Infatti le nuvole temporalesche dell’uragano si formano perché l’aria viene scaldata dal basso dalle superfici marine rese molto calde tra fine agosto-settembre-ottobre dall’enorme calore solare immagazzinato nella stagione estiva fino a profondità di 100-200 m, lungo la fascia tropicale e subtropicale

Di conseguenza l’aria immediatamente sovrastante la calda superficie marina  diviene  a sua volta più leggera dell’atmosfera circostante e come tale viene spinta verso l’alto. Ma nella libera ascesa si raffredda di 10 °C per km fino a condensare in spesse nuvole l’umidità sottratta all’oceano.

L’enorme quantità di calore accumulata in questa estate – molto calda anche negli USA – sul mar dei Caraibi è la stata la causa dell’innesco dei due violenti uragani che hanno messo a soqquadro Texas e Florida

Fig. 1 – Temperature  della acque superficiali nei Caraibi il 28 agosto

Ma anche il Mediterraneo quest’anno è  caldissimo a seguito dell’assenza di piovose e fresche perturbazioni che abbiano attraversato la penisola

Fig.2 – Temperatura delle acque superficiali dei mari Italia il 13 settembre

Allora è lecito chiederci: rischiamo forse di vedere tra settembre e ottobre l’innesco di un mini-uragano sui nostri mari a Sud della Sicilia ove le temperature del mare sono intorno 28 gradi, ovvero temperature abbastanza alte su un’area piuttosto vasta, condizioni ideali  queste per favorire l’innesco di tali fenomeni?

Del resto negli ultimi 10-20 anni in autunno lo Ionio, il  Mar Libico, il mari adiacente Cipro, sono stati interessati  da alcuni cicloni con caratteristiche  molto simili  ai cicloni tropicali, note come TLC (Tropical Like Cyclones) o medicanes (mediterranean hurricanes),  con il classico “occhio” al Centro.

Fig.3 – Ciclone tropicale prossimo alla Sicilia il  7 novembre 2014

Condiviso da: www.blueplanetheart.it

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *