loading...

Lo scioglimento del permafrost in Canada crea crateri giganti, che influenzano il cambiamento climatico (VIDEO)

Secondo i ricercatori canadesi il fenomeno è da paragonare ad un gigante addormentato

I ricercatori canadesi  stanno studiando i grandi crateri prodotti dallo scioglimento del permafrost nel nord del Canada e dicono che sono  sia una conseguenza del cambiamento climatico che un fattore che contribuisce ad alimentarlo.

Le temperature sempre più calde stanno sciogliendo uno strato precedentemente congelato sotto la superficie dell’area di Fort McPherson, nei  Northwest Territories, e gli  organismi congelati che conteneva sono ora esposti all’aria perta, la loro decomposizione produce anidride carbonica e contribuisce all’effetto serra.

CXpme ha spiegato Suzanne Tank, una ricercatore dell’università dell’Alberta,  CBC – Radio Canada, «Sappiamo che nel permafrost è bloccato il  doppio di carbonio di quanta anidride carbonica c’è nell’atmosfera. Quindi certamente,  potenzialmente questo carbonio, se viene rilasciato come anidride  carbonica , può avere un effetto davvero enorme sui gas serra e il riscaldamento del clima».

Gli scienziati candesi  stanno cercando di raccogliere campioni di materiali nei crateri per ottenere maggiori informazioni sul problema, che definiscono  un «gigante addormentato».

La Tank. Conclude: «C’è un’incertezza legata a quel che questo gigante addormentato stia per diventare».

Videogallery

  • Thaw slump and lake drainage near Fort McPherson, NWT, Canada

Fonte:www.greenreport.it

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *