loading...

La chiamano tecnica 4-7-8. Ecco come addormentarsi in solo 60 secondi

L’insonnia è un problema molto comune, soprattutto nei periodi di stress. Uno scienziato di Harvard ha però trovato la soluzione. Si chiama tecnica di respirazione 4-7-8, si rifà al pranayama indiano e permette al corpo di rilassarsi in modo naturale. Scopriamo come funziona.

I problemi di insonnia sono molto più comuni di quanto si crede. C’è chi conta le pecore, chi si rilassa con un bagno caldo e chi beve una tazza di camomilla prima di andare a dormire, ma una volta che ci si ritrova sdraiati a letto non c’è nulla da fare. Morfeo non ci pensa proprio ad arrivare. Lo scienziato Andrew Weill, di Harvard, sostiene però di aver trovato un metodo infallibile che permette agli insonni di addormentarsi in soli 60 secondi.

E’ stata definita “tecnica di respirazione 4-7-8” ed è un tranquillante naturale per il sistema nervoso che contribuisce a ridurre la tensione nel corpo. Bisogna prima di tutto espirare completamente con la bocca, poi respirare lentamente con il naso mentre mentalmente si conta fino a quattro. A questo punto bisognerà trattenere il respiro fino al sette. Infine, si dovrà espirare completamente attraverso la bocca per otto secondi e ripetere lo stesso ciclo per tre volte, per un totale di quattro respiri. A questo punto, tutti gli insonni saranno pronti per andare a dormire. Il dottor Andrew Weill ha dichiarato: “E’ assolutamente semplice, richiede pochissimo tempo, non servono attrezzature e può essere fatto ovunque”.

Questa particolare tecnica si rifà al pranayama, un’antica pratica indiana che significa “regolazione del respiro” e che permette di far arrivare l’ossigeno ai polmoni in modo migliore. In questo modo, si riesce ad avere un effetto rilassante sul sistema nervoso parasimpatico, che promuove uno stato di totale calma. Durante i periodi di stress, in particolare, il sistema nervoso in maniera eccessiva ed è per questo che si arriva ad uno squilibrio che può provocare una mancanza di sonno. La tecnica di respirazione 4-7-8 ti aiuta aiuterà tutti coloro che hanno problemi di sonno a sentirsi collegati al loro, così da raggiungere un vero e proprio stato di beatitudine.  corpo e si distrae dai pensieri di tutti i giorni che possono interferire con il sonno. Il dottor Weil suggerisce di praticare la tecnica due volte al giorno, per sei-otto settimane fino a quando non ci si addormenterà naturalmente in 60 secondi.

Di Valeria Paglionico

Fonte: donna.fanpage.it
Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *