Baltinglass Hill: la Göbekli Tepe dell’Irlanda dimenticata?

Riposa alta sulle colline di Wicklow ed è sepolta in uno dei più notevoli siti neolitici di tutta l’Europa.Stranamente, anche oggi molte persone non sono consapevoli della sua esistenza.

Baltinglass Hill è uno dei più importanti siti archeologici del mondo, rappresentato da quello che molti credono essere un antico osservatorio, un cerchio di pietre in rovina, e le strutture che fino a poco tempo fa erano chiamate ‘tombe’, ma ora sono molto più probabilmente sia siti cerimoniali e per l’allineamento del terra alle stelle.

Ci sono anche le strutture con enormi lastre rettangolari, pilastri sporgenti dalla terra intorno alle rovine, alcune sculture  non possono essere viste correttamente perché sono ancora sepolte. Queste pietre non esaminate si estendono attraverso  i campi e i boschi di Baltinglass e conducono verso Boleycarrigeen Stone Circle.

Pietra a Baltinglass Hill, Wicklow, Irlanda.

Pietra a Baltinglass Hill, Wicklow, Irlanda. (Foto © David Halpin)

Collegamenti a Dei e Dee stellari

Ai piedi del complesso di Baltinglass nella direzione opposta si trovano quelle che potrebbero essere state una volta enormi pietre di ingresso incise con le marcature che sembrano simili a  quelle del Medio Oriente e sculture eurasiatiche.

Forse la cosa più impressionante, in termini di ciò che possiamo attualmente esaminare, è un magnifico bacino di pietra cerimoniale in una delle grotte al culmine della collina. Forse questo tipo di carattere in granito aveva uno scopo sciamanico ed era pieno di sostanze psicoattive che sarebbero state consumate durante le cerimonie rituali. Ciò consentirebbe anche di allineare a particolari costellazioni che illuminano la collina dove a una parte dei sistemi di credenze astroteologiche dei Druidi, facendo in modo che una particolare stella o corpo astrale  infonde una preparazione rituale con il loro legame con gli dei e dee stellari.

(Foto © David Halpin)

(Foto © David Halpin)

Inizialmente associato con Hill Forts, Baltinglass ora sta dimostrando  di essere un gruppo molto più enigmatico e importante di strutture.

Un errore comune tra molte persone è che i Celti erano i costruttori di grandi cerchi di pietra d’Irlanda e monumenti come Newgrange, ma questo non è il caso. L’arrivo  dei Celti in Irlanda, comunemente si fa risalire a circa al 500 aC, è più vicino nel tempo per noi di quanto lo sia per la costruzione di Newgrange, per esempio.

tombe Newgrange passaggio, un monumento preistorico in Irlanda, costruito durante il periodo neolitico intorno al 3000 aC al 2500 aC. E 'più vecchio di Stonehenge o le Piramidi di Giza.

Tombe Newgrange , un monumento preistorico in Irlanda, costruito durante il periodo neolitico intorno al 3000 aC al 2500 aC. E ‘più vecchio di Stonehenge o le Piramidi di Giza. ( Pubblico Dominio )

Molte persone in Irlanda intorno al 3500 aC sono state fatte risalire dal sud del Mediterraneo e dall’Eurasia ed è stato dimostrato di recente, nel dicembre 2015 dal Trinity College di Dublino e Queens University di Belfast.

Tantalisingly, una scoperta dal Dr. Marion Dowd, un archeologo di IT Sligo, e il dottor Ruth Carden, un ricercatore associato con il Museo Nazionale d’Irlanda hanno dimostrato che l’Irlanda è stata popolata molto prima di quanto inizialmente creduto, e questo ci permette di anticipare come molto più eccitanti le future scoperte  in relazione a chi potevano essere le prime persone d’Irlanda.

Forse molti cerchi di pietra dell’ Irelanda e monumenti come Baltinglass non appartengono tutti al Neolitico si  collegano più al tempo di Göbekli Tepe nel Mesolitico; il DNA permette certamente questa possibilità. Tuttavia, la questione dovrebbe quindi essere chiesta: Abbiamo qualche tema simili o allineamenti per sostenere questa teoria?

Gobekli Tepe

Göbekli Tepe è attualmente datato a prima del 9000 aC, ma con livelli precedenti ancora da scavare questa data sarà spinta indietro in un prossimo futuro. Attualmente, ci sono due casi principali per l’allineamento della costellazione; Orione e del Cigno.

Gobekli Tepe, che si trova nella regione del sud-est dell'Anatolia della moderna Turchia, è stato datato a prima del 9000 aC.

Gobekli Tepe, che si trova nella regione del sud-est dell’Anatolia della moderna Turchia, è stato datato a prima del 9000 aC. ( CC BY-SA 3.0 )

Un altro motivo per abbandonare la collina è che Baltinglass Hill non ha alcuna fornitura di acqua, non sono state trovate armi, e le prove mostrano che le popolazioni non hanno combattuto nel modo in cui siamo abituati a vedere nei film, come ad esempio l’assalto a una struttura dal basso. In realtà, le popolazioni in questo momento erano molto frammentate, e si stima che la popolazione in Irlanda era di circa 100.000 abitanti, ed è rimasta stabile per tutto il Neolitico.

Forse il fattore più eloquente di tutti quando si tratta dell’importanza e l’ampiezza di Baltinglass come un centro cerimoniale è l’estensione di ulteriori cerchi di pietre e dolmen trascurati dalla collina stessa.

I potenziali allineamenti:esistono circoli della vicina Boleycarrigeen, Castleruddery e Athgreany. Un ulteriori allineamenti inesplorati possono essere suggeriti a Haroldstown Dolmen dove Baltinglass Hill e il cerchio di Boleycarrigeen  di pietre sono incorniciate all’interno del portale Dolmen stesso.

Boleycarrigeen Stone Circle

Boleycarrigeen Stone Circle (Foto © David Halpin)

Boleycarrigeen Stone Circle

Castleruddery Stone Circle ( © David Halpin)

Castleruddery Stone Circle

Castleruddery Stone Circle ( © David Halpin)

Movimento di tombe

Come è tipico per i siti che sono stati dimenticati per migliaia di anni e poi riscoperti da coloni successivi, Baltinglass ha cominciato ad essere utilizzato per scopi di sepoltura, quando la funzione astronomica era stata persa.

Quando un piccolo scavo è stato condotto nel 1934,è stata trovata la prova di cremazioni successive di almeno tre adulti e un bambino. Inoltre sono stati scoperti nocciole carbonizzate, chicchi di grano.

La datazione attuale pone alcune delle strutture di Baltinglass al 3300 aC, ma questo dovrebbe essere rivisto per una data ancora più antica in futuro. Il nostro problema principale, naturalmente, è che la datazione al carbonio non può che darci la data del materiale sulle pietre e non le pietre stesse. Ceneri e ossa erano probabilmente collocate all’interno delle strutture molto tempo dopo il suo scopo rituale originale dimenticato.

Allineamenti celesti

Lo storico locale Turtle Bunbery ha commentato l’allineamento della stella polare sul solstizio d’estate, ma esiste la possibilità di nuove prove per allineamenti con Cygnus e dell’Orsa Maggiore, che sarebbe un’ulteriore prova di una connessione a Newgrange, che ha avuto i suoi allineamenti a Cygnus ben documentato negli ultimi anni. La mia ricerca utilizzando il software del computer mostra un allineamento con Ursa Major a nord e ad ovest Cygnus all’alba del 21 giugno ° -il solstizio d’estate.

Pietre in Baltinglass Hill.

Pietre in Baltinglass Hill. (Foto © David Halpin)

Pietre in Baltinglass Hill.

Pietre a Baltinglass Hill. (Foto © David Halpin)

Tuttavia, con la tecnologia di mappatura del cielo a nostra disposizione oggi possiamo ritrovare gli allineamenti che hanno avuto luogo sul solstizio e gli equinozi in passato, oltre ad essere in grado di utilizzare il software per il calcolo  delle costellazioni che si connettono al sito, a prescindere dalla precessione.

Potrebbero Baltinglass e Boleycarrigeen forse puntare a allineamenti che collegano questi siti per l’età del Toro?

Pietre a Boleycarrigeen

Pietre a Boleycarrigeen (Foto © David Halpin)

Abbastanza coincidenza, infatti Boleycarrigeen significa in realtà il ‘toro al pascolo tra le pietre ed è uno dei  più grandi racconti mitologici d’Irlanda, il Tain, parla del furto di un toro leggendario e ha anche molti parallelismi e allegorie relative al passaggio di un’era astrologica in un altra.

Táin Bó Cúailnge, comunemente noto come il bestiame incursione di Cooley o The Táin, è un leggendario dai primi di letteratura irlandese.

Attualmente, Baltinglass giace esposta e in gran parte inesplorata, in particolare le pietre satellitari e le rovine che fino a poco tempo erano coperte da boschi.

I potenziali collegamenti a siti vicini allineati visivamente rimangono ignorati, così lo scopo e il significato rituale del paesaggio è ancora un mistero.

sito Baltinglass Hill

Sito Baltinglass Hill (Foto © David Halpin)

Come Göbekli Tepe, molte strutture collegate al sito rimangono sepolte e attraversano quello che doveva essere visto come una regione sacra che collega la terra e il cielo, pietra e stelle per i costruttori enigmatici. Forse un giorno, dopo un attento e premuroso scavo e di esplorazione, ne sapremo di più su Baltinglass e sul suo scopo astronomico e cerimoniale perduto.

Immagine anteprima: Baltinglass Stones – collegato a Gobkeli Tepe in Turchia? (Foto © David Halpin)

Di David Halpin

Fonte: www.ancient-origins.net

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianeta blu  e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter

Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà un finestrella.

Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *