Immerge le dita dei piedi nel collutorio. Anche gli esperti sono rimasti sorpresi del risultato.

ab8a8ee474555430fd30effc5cc73ef4-800x597-758x566

Vi sarà capitato di acquistare il Listerine, un collutorio che si trova facilmente in commercio. Ma lo sapevate che ha anche altri usi?

In questo articolo, ve ne spieghiamo alcuni che vi stupiranno.

La storia di Listerine inizia più di 130 anni fa, agli esordi della medicina moderna.

Tutto cominció nel  1860, con le ricerche di Sir Joseph Lister.

Questo medico e chirurgo inglese decise di applicare le teorie del famoso scienziato Louis Pasteur, il quale sosteneva che la causa scatenante di moltissime infezioni erano dei minuscoli ed invisibili batteri.

Nel 1865, Sir Joseph Lister divenne il primo chirurgo ad effettuare un intervento chirurgico in una camera resa  sterile spruzzando un antisettico nell’aria, di fatto abbassando il tasso di mortalità dei suoi pazienti rispetto alla media del tempo.

Ridurre il cattivo odore

Avete finito il deodorante e non potete ricomprarlo subito? Imbevete un batuffolo di ovatta con del Listerine e passatelo sotto le ascelle. Problema risolto!

Per rinfrescare l’aria

Versare del collutorio nel water, anche se può sembrare uno spreco, vi aiuterà a tenere il bagno pulito e a diffondere un buon odore nell’ambiente. Batteri e funghi vengono eliminati facilmente in questo modo.

Combattere le zanzare

Se anche voi siete vittime delle zanzare e avete delle piccole punture, il Listerine può alleviare la sensazione di prurito. In questo modo, eviterete di grattarvi e che l’area intorno si infetti.

Prevenire la forfora

Potrebbe suonare strano ma il collutorio, un tempo, era consigliato per prevenire la forfora. Applicatene una piccola quantità sul cuoio capelluto e risciacquate abbondantemente.

Eliminare i brufoli

Potete usare il collutorio per liberare la pelle da brufoli e punti neri. Imbevete un batuffolo di ovatta e applicatelo con cura sul viso.

Eliminate la micosi delle unghie

Il collutorio è un rimedio efficace contro i funghi delle unghie. Prendete una bacinella e versateci del Listerine. Lasciate i piedi in ammollo per 30 minuti e i funghi scompariranno.

Per lo spazzolino

Se il vostro spazzolino si trova in ambienti umidi, come il bagno, è possibile che i batteri si annidino tra le setole. Riempite un bicchiere con del collutorio e immergeteci lo spazzolino, lasciando agire per una notte. I batteri non avranno scampo!

Per il monitor

I colleghi e il capo penseranno che siete pazzi quando vi vedranno spruzzare il collutorio sullo schermo del computer, ma il Listerine può eliminare le tracce di sporco e unto che si creano sul monitor.

Evitare che la spazzatura emani cattivo odore

Il collutorio è molto utile anche quando finisce nel cestino della spazzatura. Versatene qualche goccia su un tovagliolo di carta e mettetelo sul fondo del sacchetto. I cattivi odori si ridurranno.

Anche se questi usi alternativi del collutorio possono sembrare strani in un primo momento, vi renderanno la vita più semplice. Provateli. Vi sorprenderanno!

via AttivoTV

Fonte: www.lospillo.net

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

Per l’€™iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

 Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Un commento

  • Carla Nalesso

    Ma quindi…..questa “panacea” farà benissimo al ns cavo orale,alle ns gengive e le mucose della boccavenendo assorbitopubblicizzare altra destinazione primaria, visto il grado di aggressività? Gente ma impariamo a ragionare????basita dal potere della pubblicità e dall’inganno subdolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *