loading...

Una ragnatela per condurre elettricità

5994506696_6053a9b490Pensando a una ragnatela, difficilmente verrebbe in mente che i fili di seta che la compongono, sottili e leggeri, possano essere usati in modi diversi che per immobilizzare le prede del ragno. A trovare un’applicazione sorprendente per una delle meraviglie geometriche della natura, ci ha pensato un fisico della Florida State University, Eden Steven, che ha ipotizzato che una ragnatela, trattata in un modo molto particolare, possa essere usata, tra l’altro, per migliorare la conducibilità elettrica e controllare alcuni parametri nei dispositivi elettronici. Usando i nanotubi di carbonio.

Oltre alle applicazioni nell’alta tecnologia, l’invenzione di Steven ha anche il pregio di essere compatibile con il rispetto dell’ambiente. Laricerca è stata pubblicata sulla rivista online Nature Communications.

“Se riusciamo a capire come funziona la natura, il passo successivo è trovare una maniera di prenderla a esempio per le nostre applicazioni”, afferma Steven. “E una volta trovato un modo intelligente di modellizzarla, possiamo poi usarla per creare tecnologie nuove e più pulite”. L’esperimento di Steven potrebbe portare a diverse applicazioni sulla conducibilità elettrica.

Un nanotubo può essere pensato come un foglio di carbonio spesso un atomo, arrotolato fino a formare un tubo straordinariamente sottile. Il diametro di un nanotubo è 10.000 volte più piccolo dello spessore di un capello umano. I fisici sanno bene che, quando si ha a che fare con scale microscopiche, gli oggetti si comportano in modi inaspettati, e questo è uno dei motivi per cui la ricerca fisica mondiale è affascinata dalle proprietà dei nanotubi di carbonio, comprese l’incredibile resistenza e la capacità di condurre corrente elettrica e calore.

Steven voleva osservare il comportamento dei fili di una ragnatela quando questi venivano ricoperti dai nanotubi. Sposando la linea della semplicità, ha raccolto da solo le ragnatele nel suo laboratorio con un bastoncino. Per far aderire i nanotubi alla ragnatela, ha scoperto dopo vari tentativi che il metodo migliore era né più né meno che usare una goccia d’acqua.

“Si tratta di un materiale di alta qualità, e utilizzabile per molteplici funzioni”, spiega Steven parlando della sua invenzione. “Può essere usato come sensore di umidità, di tensione, come attuatore (un dispositivo che si comporta come un muscolo artificiale, per esempio per sollevare pesi), e come filo elettrico”.

Invece di aggiungere un ulteriore membro alla famiglia già numerosa di elementi tossici e plastiche non biodegradabili che si trovano nei dispositivi elettronici di oggi, e che finiscono per inquinare l’ambiente, Steven ha preferito condurre la sua ricerca su materiali eco-compatibili. Era particolarmente interessato a materiali che potessero permettere un controllo dell’umidità senza trattamenti complicati o additivi chimici. Le ragnatele erano candidati perfetti allo scopo.

“Comprendere la compatibilità tra la ragnatela e i materiali conduttori è essenziale per poter fare passi in avanti nel suo uso in applicazioni elettroniche”, scrive il fisico statunitense. “La ragnatela è resistente, ma diventa soffice in presenza d’acqua. I nanotubi aderiscono in modo uniforme e si legano alla superficie della seta per produrre, una volta asciugati e contratti, fibre resistenti, malleabili a piacimento da parte dell’utente, flessibili e elettricamente conduttive”.

Crediti immagine: mithrandir77, Flickr

Di Roberto Cantoni

Fonte: http://oggiscienza.wordpress.com/2013/09/25/una-ragnatela-per-condurre-elettricita/

 

nuovo-logo-paginaRicordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere. Ecco il link della pagina: Pianeta blu   -Pianetablunews lo trovate anche su su twitter

 

 

Beautiful exotic planet earthRicordo che pianeta blu news su facebook ha una nuova pagina da un po di tempo Beautiful exotic planet earth. La sola intenzione di questa nuova pagina è quella di mostrare quanto sia incredibilmente bello il nostro pianeta attraverso foto ,video di animali e piante o paesaggi esotici,con qualche descrizione anche sulla gastronomia.Ecco il link della pagina: Beautiful exotic planet earth
Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *